BONUS DI 350 € AL MESE PER CHI ACCOGLIE UN “SENZATETTO”

89

E’ questa una delle proposte avanzate dall comune di Milano dopo la morte di due clochard italian in due giornii. Milano non può abbassare la guardia sui senzatetto e Pierfrancesco Majorino, assessore al Welfare del capoluogo milanese ha presentato in Commissione il nuovo piano di assistenza invernale per i senza fissa dimora.? Due obiettivi del Comune: aumentare i posti letto e aprire all’accoglienza in famiglia stanziando un bonus 350 euro al mese a chi è disposto a ospitare un senzatetto. Il progetto di ospitalit? si perfeziona sull’esempio di quello dei profughi della scorsa stagione e prevede un bando sperimentale per l’accoglienza in famiglia di persone «senza fissa dimora o in emergenza abitativa».? Ci sar? anche un soggetto gestore che garantir? selezione delle famiglie e tutoraggio. Buone notizie sul fronte aiuti statali: il governo ha stanziato fondi per la povert? e per Milano arriveranno 8,4 milioni di euro per azioni di inclusione sociale. Per l’accoglienza l’obiettivo è arrivare a 2780 posti nei vari ricoveri che il Comune aprir? gradualmente dal 15 novembre, anche attivando nei giorni più freddi il mezzanino della Stazione Centrale e il tendone a fianco del Palasharp.? E l’assessore al Welfare ha rilanciato l’idea del campo base di Rho Expo, ma anche dell’ospedale militare di Baggio o dell’ex ospedale di Garbagnate. «Chiediamo alla Regione, che per i profughi ha sempre detto di no, di fare qualcosa di concreto per le famiglie sfrattate e i senzatetto che perdono la casa perché non possono più pagare l’alloggio dove vivono».? Infine, la tessera salvavita, finora distribuita in via sperimentale a 80 persone alla Casa Jannacci di viale Ortles, sar? via via estesa a tutti: con i dati medici del possessore, strumento fondamentale in situazioni di emergenza e di patologie complesse.

Articolo precedenteNUOVA GRANA PER LA SAMSUNG
Articolo successivoLUNEDI 14 NOVEMBRE SCIOPERO DELLA SCUOLA