BRONI – ALTRI 17MILA EURO DI AIUTI ALLE ATTIVITÀ COMMERCIALI

126

  In arrivo altri 17mila euro per aiutare i commercianti più penalizzati dall’allarme sanitario. Dopo i contributi erogati ad ottobre (33mila euro destinati a bar, ristoranti, imprese dei settori sportivo e culturale), l’amministrazione comunale torna a stanziare fondi a sostegno degli esercizi che si sono trovati costretti a chiudere, o comunque a ridurre significativamente la propria attività, a seguito delle disposizioni emanate dal Governo lo scorso 3 novembre. Sono in tutto 31 i negozi che ne andranno a beneficiare e, come per le attività aiutate ad ottobre, ciascuna delle realtà individuate riceverà un sussidio pari a 500 euro. Punti vendita di abbigliamento o calzature, cartolerie, oreficerie, ferramenta e botteghe artigiane: queste le tipologie che riceveranno i nuovi aiuti economici, con i quali il Comune torna a dimostrare la propria vicinanza allo spaccato produttivo cittadino.
Per ricevere i contributi, gli esercenti e gli artigiani interessati dovranno fare richiesta entro venerdì 11 dicembre, presentando l’apposito modulo, inviato a tutti i soggetti interessati dal provvedimento, direttamente all’Ufficio Protocollo o via email.
«Consapevoli delle criticità che il commercio sta attraversando – afferma il sindaco di Broni, Antonio Riviezzi – ci siamo nuovamente attivati per dare una mano anche alle attività maggiormente colpite dall’attuale situazione sanitaria. Ricordo che, per esprimere una vicinanza concreta alle imprese, da giugno a oggi abbiamo messo a disposizione fondi per circa 178mila euro, tra sussidi e riduzioni sulle imposte. E dallo stesso proposito nasce anche la scelta di coprire la spesa per le luminarie natalizie. Da parte nostra ci sarà sempre il massimo impegno a favore delle aziende locali, realtà insostituibili negli equilibri sociali della nostra comunità».

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : COMUNICATI@ILPERIODICONEWS.IT