BRONI – “CAMBIAMENTI CLIMATICI E MIGRAZIONE…”

316

“I cambiamenti climatici  – scrive in una nota stampa AMREF Broni – interessano tutte le regioni del mondo. In alcune fenomeni meteorologici estremi e le precipitazioni sono sempre più diffusi, mentre  altre sono colpite da siccità e ondate di calore senza precedenti.  I paesi poveri sono spesso i più colpiti. In genere le loro popolazioni dipendono fortemente dal loro habitat naturale e dispongono di pochissime risorse per far fronte ai cambiamenti climatici. I paesi dell’Africa Sub-Sahariana per i continui periodi di siccità e le forti inondazioni sono i Paesi che soffrono maggiormente dei cambiamenti climatici in termini di riduzione della produttività agricola e insicurezza idrica. Nel 2019, nell’intero continente, ai 7,6 milioni di sfollati in fuga da conflitti, si sono aggiunti 2,6 milioni di profughi del clima. Alcune delle situazioni più gravi che si sono verificate in Etiopia, Somalia, Sudan e Sud Sudan.

Per affrontare questi temi  si terrà sabato 10 ottobre alle ore 17 presso la Sala Civica di viale Matteotti a Broni,  un incontro pubblico sul tema:“Cambiamenti climatici e migrazione…” interverranno: Antonio Riviezzi – sindaco di Broni, Stefano Caserini – docente di mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano, che svolge attività di ricerca scientifica e consulenza nel settore dell’inquinamento dell’aria, della stima e riduzione delle emissioni in atmosfera e dei cambiamenti climatici. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative. Ha fondato e coordina il blog www.climalteranti.it, uno dei principali blog scientifici italiani sul tema del cambiamento climatico ed è co-Direttore della rivista scientifica “Ingegneria dell’Ambiente”,  Silvia Grossi – antropologa ed etnografa che conduce ricerche sulle minoranze etniche devastate dai disastri naturali,  In collegamento da Roma Guglielomo Micucci, Direttore AMREF Italia, condurrà l’incontro la giornalista Daniela Catalano”

Amref Health Africa (African Medical and Research Foundation) è una organizzazione non governativa internazionale fondata nel 1957 e tutt’oggi attiva che si propone di migliorare la salute in Africa attraverso il coinvolgimento attivo delle comunità locali. L’organizzazione si avvale principalmente di personale africano (97% circa) e destina gran parte delle proprie risorse alla formazione di personale medico in loco. Amref è attiva in Etiopia, Kenya, Sudafrica, Tanzania, Uganda e Sud Sudan ed è attualmente la più grande organizzazione medica senza fini di lucro del continente africano. Il servizio più celebre fra quelli realizzati da Amref è quello dei Flying Doctors, personale medico aerotrasportato che porta la propria assistenza nelle zone più remote e inaccessibili dell’Africa. La divisione italiana di Amref, Amref Italia, è stata fondata nel 1987

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : COMUNICATI@ILPERIODICONEWS.IT