BRONI: EX OSPEDALE, RIPRENDONO I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

117

Ricominceranno a breve i lavori di riqualificazione dell’Ex Ospedale Arnaboldi di Via Emilia: la conferma è arrivata nel corso di un incontro tra il sindaco Antonio Riviezzi e il direttore generale dell’Asst di Pavia, Michele Brait, finalizzato proprio a fare il punto sull’intervento di conversione dell’ex nosocomio in Presidio Socio Sanitario Territoriale. 

Avviato nel 2013, il progetto dovrebbe essere ultimato entro la fine dell’anno, dopo la battuta d’arresto subita nei mesi scorsi a causa dell’emergenza sanitaria. Si potrà così procedere all’apertura di un hospice per malati in fase terminale (gestito dalla Fondazione “Conte Franco Cella di Rivara Onlus”) che andrà ad aggiungersi agli altri servizi già presenti nella struttura, vale a dire gli ambulatori specialistici, il Centro per il Mesotelioma e la sede dell’Avis Comunale. Con il completamento dei lavori, inoltre, quest’ultima troverà una collocazione definitiva trasferendosi al primo piano dell’immobile. 

«Siamo molto soddisfatti – commenta il primo cittadino di Broni – perché, con gli interventi di prossima realizzazione, verranno assegnati nuovi contenuti a un ospedale che nel 2013 rischiava di sparire per sempre. Quello in questione è un progetto fortemente voluto dall’amministrazione comunale. A tal proposito, desidero ricordare la mobilitazione organizzata alcuni anni fa con il coinvolgimento delle associazioni e di 16 sindaci della zona, che portò tra l’altro a raccogliere ben 4.285 firme a sostegno di un punto strategico per il territorio». 

Durante l’incontro è stata anche affrontata la questione dell’Ospedale di Stradella (dove non si registrano più casi di nuovi pazienti Covid), tema che il sindaco Riviezzi ha messo sul tavolo facendosi latore delle richieste di informazioni avanzate da diversi cittadini. È emerso che, a ruota della riapertura di Medicina, anche gli altri reparti vanno verso una graduale ripresa di tutte le attività ordinarie, previo intervento di sanificazione degli spazi.