Broni: Giornata dell’Albero, messa a dimora una nuova pianta davanti al Liceo

41

Un gesto concreto, dal forte valore simbolico. Domenica scorsa, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, davanti all’ingresso del Liceo Scientifico è stata messa a dimora una nuova pianta, nello specifico un carpino donato da Noscardi Vivai. Presenti all’iniziativa gli assessori Christian Troni e Mariarosa Estini, il vicesindaco Nicola De Bernardi, il dirigente scolastico Roberto Olivieri, l’insegnante Filippo Pozzi ed alcuni studenti. «Questa iniziativa – spiega l’assessore Troni – vuole esprimere la volontà dell’amministrazione comunale di sviluppare nel tempo progetti più strutturati di cura del verde urbano, con particolare attenzione al tema delle nuove piantumazioni. Ringraziamo per la disponibilità e la collaborazione la Presidenza dell’istituto scolastico, il professor Pozzi e i ragazzi che hanno preso parte all’evento. È importante lavorare insieme per costruire una nuova coscienza civile ed ambientale nelle giovani generazioni».

«Sarà mio impegno, nei prossimi anni, proseguire su questa strada – aggiunge De Bernardi, titolare della delega all’Ambiente – così da rafforzare la presenza del verde pubblico sul territorio municipale di Broni. È infatti importante che anche le amministrazioni locali facciano la loro parte per preservare gli equilibri della natura». «La Giornata Nazionale degli Alberi – interviene Edoardo Depaoli, consigliere con delega alle Politiche giovanili – consente di avvicinare le nuove generazioni al tema della tutela ambientale, oggi particolarmente sentito a causa dei cambiamenti climatici. Coinvolgere gli istituti scolastici, in questo caso il Liceo, è un ottimo modo per dare dimostrazione pratica di come tutti, anche nel piccolo, possano contribuire a preservare la salute del nostro pianeta».

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVoghera: stanziati 150mila di contributi, “Supporto concreto per tanti commercianti in grave sofferenza”
Articolo successivoOltrepò Pavese: le pensioni di dicembre in pagamento dal 25 novembre