Broni – Giusy Vinzoni: “La mia candidatura a Sindaco, dopo 5 anni di costruttiva opposizione”

637

“La mia candidatura a Sindaco, dopo 5 anni di costruttiva opposizione con il gruppo “Broni in Testa”, vuole essere un forte segnale di cambiamento. Non a caso il nostro slogan è “CambiAmo Broni”, che non è solo uno slogan ma è anche la speranza della stragrande maggioranza dei Bronesi, che sono stanchi di vivere in un Paese che negli ultimi 5 anni ha subito un lento ed inesorabile declino”. Così Giusy Vinzoni, in una nota stampa -consigliere comunale del gruppo “Broni in Testa”, ha ufficialmente presentato la sua candidatura, come Sindaco di Broni, alle elezioni amministrative del 3-4 Ottobre prossimo.
“Il mio impegno in questa campagna elettorale e mi auguro, dal 5 ottobre prossimo, come Sindaco di questa Città sarà il medesimo che ho messo in questi cinque anni di opposizione, presentando proposte e conducendo battaglie a difesa del territorio, della salute dei Bronesi, della loro sicurezza e del loro futuro – prosegue Giusy Vinzoni – Insieme a me ci sarà una squadra compatta e
preparata, pronta da subito ad amministrare la Città con impegno e con passione, sentimenti dettati dal nostro amore per Broni e per i Bronesi. Insieme, ovviamente, a tutti i miei compaesani, perché il mio primo obiettivo è quello di essere il Sindaco di tutti e insieme a tutti realizzare le opere che presenterò nel mio programma”.
IL PROGRAMMA – “Sicurezza, decoro, pulizia, lavoro e salute devono essere non solo al centro di un’azione amministrativa seria e responsabile, ma rappresentano anche le basi su cui costruire il futuro dei nostri figli e delle nuove generazioni – prosegue
Giusy Vinzoni – Il mio programma elettorale non è un “libro dei sogni” ma un elenco di opere e progetti che sono realizzabili durante il corso del mandato”. Ci impegneremo molto sulla sicurezza, come mi hanno chiesto tantissimi Bronesi che in questi anni sono stati vittime di furti, raggiri e che spesso vedono limitata la loro possibilità di vita quotidiana a causa della presenza di spacciatori
e malviventi. Ci impegneremo molto sul tema del decoro e della pulizia, perché Broni deve essere una Città pulita, prima di tutto per i Bronesi, ma anche per turisti e visitatori. Ci impegneremo molto sul tema della salute e del futuro delle nostre
generazioni, perché dopo amianto e Covid è impensabile consentire la realizzazione di una centrale a biometano sul nostro territorio comunale. Ci impegneremo molto sul lavoro per i giovani e sul futuro dei Bronesi, non abbattendo palazzi, ma ristrutturandoli per metterli a disposizione della popolazione che vuole continuare a vivere nella sua Broni. “In questi anni ho imparato bene il funzionamento della macchina comunale ma ho capito prima di tutto una cosa e cioè che amministrare non deve avere come
primo obiettivo il mantenimento dei privilegi, ma deve essere un impegno al servizio della collettività. Questo è il segreto di un’amministrazione vincente, capace di ascoltare tutti e di coinvolgere attivamente la Cittadinanza nella vita politica e amministrativa della Città”. “Sono pronta ad affrontare con entusiasmo questa campagna elettorale, augurandomi che si svolga con toni anche accesi, ma sempre nel rispetto reciproco
– conclude Giusy Vinzoni – Così come sono pronta ad amministrare la
nostra Broni, che ha bisogno di un rilancio immediato e radicale per tornare ad essere “al Re di pais”.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteOltrepò Pavese – Papa Francesco nomina Monsignor Marini nuovo vescovo di Tortona
Articolo successivoBroni – Lotta all’amianto il Comune si aggiudica 35mila euro da bando regionale