BRONI – KATIA RICCIARELLI AL TEATRO CARBONETTI CHE RIPARTE CON UNA RASSEGNA ESTIVA DI TRE APPUNTAMENTI NEI GIARDINI DI VILLA NUOVA ITALIA

55

Come annunciato durante la passata stagione, se pur con mille difficoltà per adeguarci alle disposizioni covid e garantire la sicurezza al nostro pubblico, ritorna il teatro a Broni.

 “Il Teatro Carbonetti riparte con una rassegna estiva di tre appuntamenti con lo stesso entusiasmo e la stessa volontà di dare valore alla cultura che in questi anni ha conferito slancio e lustro alla nostra città” – spiega il sindaco Antonio Riviezzi – “La location degli spettacoli sarà nei giardini di Villa Nuova Italia che, situati nel retro del teatro ne condividono un palco esterno che fin dal progetto di ristrutturazione era stato predisposto per le stagioni estive.”

Dal canto suo il Presidente dell’Associazione Amici del Teatro Carbonetti, Marco Rezzani, esprime piena soddisfazione per questo progetto “All’importanza culturale dell’iniziativa si affianca il valore sociale poiché tornare al teatro è occasione per i cittadini di tornare alla normalità in questo periodo di restrizioni che stiamo vivendo ormai da mesi”.  “Anche gli Amici del Teatro stanno lavorando per partire in settembre con il tesseramento all’Associazione per la Stagione Teatrale 2020/2021 – continua Rezzani – Si organizzerà in totale sicurezza il consueto spettacolo dedicato a tutti coloro che vorranno sottoscrivere nuovamente il loro sostegno alle nostre attività.”

La Stagione estiva debutterà domenica 26 luglio alle ore 21 con lo spettacolo Leonardo e il mistero del cenacolo  di e con Roberto Giacobbo. Il giornalista toccherà i momenti chiave che hanno caratterizzato l’evoluzione scientifica e indagherà sui misteri che si celano dietro il Cenacolo di Leonardo Da Vinci. Secondo appuntamento in programma, domenica 30 agosto ore 21, Katia Ricciarelli e Francesco Zingariello ci proporranno una serata in musica con un ricco repertorio di brani  italiani e internazionali, da Marechiare a Non ti scordar di me, da Parlami d’amore a A vucchella, poi Caruso e Funiculì Funiculà. Terza ed ultima serata, sabato 12 settembre in doppia replica, ore 18 e ore 21, viene proposta la ripresa dello spettacolo Nel mezzo del casin di nostra vita di e con Maurizio Lastrico. Il comico decanterà nei suoi famosi endecasillabi le vicende quotidiane che accomunano tutti noi, con uno sguardo drammaticamente sarcastico alla vita di tutti i giorni.


La biglietteria del teatro sarà attiva da sabato 18 luglio in doppio turno dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Si avvisa che per lo spettacolo “Nel mezzo del casin di nostra vita” i possessori dei biglietti acquistati per la data di marzo possono chiamare o scrivere per richiedere le modalità di conferma o di richiesta rimborso.