Broni – Lotta all’amianto il Comune si aggiudica 35mila euro da bando regionale

284

 “Il cammino verso una città libera dall’amianto fa tappa al cimitero di Cassino Po – scrive in un comunicato stampa il Comune di Broni – grazie al bando di Regione Lombardia che il Comune di Broni si è aggiudicato in questi giorni. L’amministrazione ha infatti ottenuto un finanziamento di 35mila euro per rimuovere i manufatti in cemento amianto ancora presenti nel camposanto della frazione. Nel dettaglio, verranno eliminate e sostituite le coperture sulle cappelle a recinto del complesso: pari a circa 315 metri quadrati la superficie che sarà interessata dall’intervento, la cui durata è stimata in due mesi. Ancora da definire la data di inizio delle lavorazioni, che comunque si svolgeranno prima della fine dell’anno. Il contributo regionale, che coprirà l’intero costo delle operazioni e sarà erogato alla rendicontazione dei lavori, permetterà quindi di rimuovere una serie di pannelli in cemento amianto di matrice compatta (non friabile), posati negli anni Settanta. Un intervento che va ad aggiungersi alle altre opere di riqualificazione decise dall’amministrazione per il cimitero di Cassino Po, da ultimo interessato dal rifacimento di alcune pavimentazioni e dalla realizzazione di un marciapiede per facilitare il passaggio delle persone che utilizzano sedie a rotelle”

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteBroni – Giusy Vinzoni: “La mia candidatura a Sindaco, dopo 5 anni di costruttiva opposizione”
Articolo successivoOltrepò Pavese -Due serate di festa al Golf & Country: I 3 fratelli Buscone hanno presentato il BuscoBros Team per la Sei Giorni Internazionale di Enduro