Broni – Presentata la lista di Antonio Riviezzi: Conferme e volti nuovi

406

“Conferme e volti nuovi – informa con una nota stampa la lista di Antonio Riviezzi – esperienza e rinnovamento. La lista “Unione Civica – Antonio Riviezzi Sindaco” presenta i suoi candidati alla carica di consigliere in vista delle elezioni comunali di domenica 3 e lunedì 4 ottobre: 5 donne e 7 uomini che hanno scelto di scendere in campo a sostegno del sindaco uscente. Ognuno con il proprio contributo di competenze, tutti con la voglia di darsi da fare per il bene di Broni. «Sono orgoglioso della mia squadra – commenta lo stesso Riviezzi – perché fa da punto d’incontro di differenti prospettive, sia sul piano anagrafico, essendo rappresentate diverse generazioni, sia su quello del background formativo e professionale. La presenza di persone che già hanno lavorato con me nel corso del precedente mandato, poi, garantisce quella continuità rispetto al passato che sicuramente dà un valore aggiunto alla nostra proposta elettorale». Tra i candidati che vantano esperienze all’interno della compagine amministrativa troviamo: Cristina Varesi, 55 anni, assessore dal 2008 al 2016 e vicesindaco dal 2016 al 2021, di professione tecnico amministrativo presso una società pubblica; Mariarosa Estini 46 anni, assessore dal 2016 al 2021, impiegata a Broni presso un consulente del lavoro; Christian Troni, 36 anni, perito agrario, assessore dal 2016 al 2021; Bruno Comaschi, 52 anni, diploma scuola media superiore, assessore dal 2016 al 2021. Insieme a loro: Luca Campagnoli, 22 anni, studente di Medicina e Chirurgia all’Università di Pavia; Angelo Abbiadati, 64 anni, pensionato, ex presidente di Acaop e funzionario presso settore LLPP-Viabilità e progettazione strade; Nicola De Bernardi, 40 anni, medico chirurgo specialista in ortopedia e traumatologia presso ospedale di Broni Stradella; Chiara Caraffini, 42 anni, diploma di maturità linguistica, assistente amministrativo presso Asst di Pavia; Giorgio Fusi, 50 anni, informatico e consulente presso una società multinazionale a Milano; Edoardo Depaoli, 28 anni, laureato in scienze politiche con un Master in Risorse Umane, impegnato nell’area commerciale in un’agenzia del lavoro; Mara Scagni, 58 anni, laurea in lettere, insegnante di lettere presso le scuole medie; Chiara Colombi, 18 anni, studentessa di un istituto superiore per geometri a Pavia. Pari a 42 anni l’età media del gruppo. «Il programma che abbiamo elaborato – dice ancora il candidato sindaco – mette al centro la ricerca del benessere della popolazione di Broni e si irradia in diversi temi, a nostro avviso prioritari. Fra questi c’è la tutela dell’ambiente e della salute pubblica, con l’obiettivo di rendere Broni una città “amianto zero” entro il 2026. Ma anche il rilancio delle attività a seguito della pandemia, la riqualificazione urbana, la sicurezza e il decoro. Certamente non mancheremo – aggiunge Riviezzi – di ascoltare sempre la voce dei nostri concittadini, motivo per cui abbiamo programmato una serie di 14 incontri in vari punti della città. Lavoreremo per far sentire tutti partecipi della vita pubblica, perché Broni appartiene ai suoi abitanti. Ed io desidero essere, ancora, il sindaco di tutti».

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVoghera – Delusione per gli abitanti della zona di strada Folciona per la mancata realizzazione dello svicolo sulla tangenziale
Articolo successivoOltrepò Pavese – Stradella – Una stagione da incorniciare per Davide Nicelli: Vince il Clio Trophy Italia