BRONI – PRESENTATO IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DELL’EX OSPEDALE ARNABOLDI

327

Oggi 28 luglio, presso il PreSST di Broni, è stato presentato del progetto di riqualificazione della storica struttura, ex Ospedale Arnaboldi, che venne eretta nel 1875 grazie al lascito del Commendatore Don Carlo Arnaboldi Gazzaniga “…per la cura dei poveri infermi dei comuni di Broni, Cicognola e Albaredo Arnaboldi (…)” e che per diversi anni ha rappresentato la struttura di riferimento per la cura della salute del territorio bronese e stradellino.
Per effetto della Riforma Regionale del Sistema Socio Sanitario attuata con la Legge Regionale 23/2015, l’ex Ospedale Arnaboldi è ora sede di PreSST, ovvero “Presidio Socio Sanitario Territoriale, deputato all’erogazione di prestazioni sanitarie e sociosanitarie in cui si realizza la presa in carico dei bisogni dei cittadini, con una particolare attenzione alle persone in condizione di cronicità complessa e a quelle fragili o non autosufficienti e delle loro famiglie”.
Presso il PreSST di Broni sono presenti:
• il Centro per il Mesotelioma;
• gli ambulatori di Cardiologia, Dermatologia, Diabetologia, Neurologia, Oculistica,
Odontoiatria, Otorinolaringoiatra e Pneumologia;
• l’ambulatorio vaccinale e per le certificazioni medico legali;
• l’ambulatorio infermieristico per protesi e ausili;
• lo studio per i Medici di Medicina Generale;
• il Consultorio Familiare;
• gli Uffici di Scelta e Revoca.
Inoltre è presente un’attiva sezione AVIS che, insieme a quelle di Stradella e Santa Giuletta, forniscono un prezioso supporto nella raccolta di sangue ed emocomponenti, consentendo di supportare le necessità degli Ospedali di ASST Pavia, in caso di interventi chirurgici o di patologie che necessitano di trasfusioni.
I lavori, di cui al Progetto di riqualificazione, in virtù dei finanziamenti previsti dal “programma regionale straordinario investimenti in sanità”, previsti dalla D.G.R.: n. X/6548 del 04.05.2017, sono iniziati, lo scorso 26 febbraio, con ultimazione è prevista prima della fine dell’anno in corso.
Il programma degli interventi è finalizzato principalmente a rendere pienamente funzionanti gli ambienti operativi, lavorativi e di front office con l’utenza, all’adeguamento normativo in termini di accreditamento, antincendio, delle aree oggetto dell’intervento ed alla riorganizzazione logistica degli spazi che verranno disposti per tipologia di servizio e migliore fruibilità da parte dell’utente.
Inoltre, con la ripresa delle attività dopo l’emergenza da Covid-19, è di recente emanazione la convenzione che ASST Pavia ha stipulato con l’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione di “Broni-Stradella”, per lo svolgimento di attività di volontariato presso l’ex Ospedale Arnaboldi a sostegno dell’utenza, per l’accesso agli Uffici di Scelta e Revoca, al fine del rispetto delle vigenti norme di distanziamento sociale e accesso ai pubblici uffici.
L’Associazione Nazionale Carabinieri (A.N.C.), iscritta all’albo regionale delle Associazioni di Volontariato, costituita da Carabinieri in congedo e legalmente rappresentata dal Luogotenente Nicola Raimo, fornirà supporto anche nella misurazione della temperatura di dipendenti ed utenti.
Il Sindaco di Broni, dott. Antonio Riviezzi, nonché Presidente della Conferenza dei Sindaci di Pavia, e la Direzione Strategica di ASST Pavia, auspicano per il futuro di proseguire consolidando sempre più questi legami di collaborazione, finalizzati alla valorizzazione del territorio per dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini e della comunità.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : COMUNICATI@ILPERIODICONEWS.IT