BRONI – UN NUOVO IMPIANTO A BIOMETANO NELL’AREA DELLE LOGISTICHE

326

Un nuovo impianto a biometano  sorgerà nell’area delle logistiche di Broni, a fianco di quello già attivo da diversi anni in località Campo Viola, vicino allo svincolo del casello della A21. L’impianto tratterà rifiuti pericolosi e non, principalmente terreni provenienti da bonifiche ambientali a cui si aggiunge la parte organica dei rifiuti solidi urbani. 5 milioni di euro di investimento per 2mila metri quadrati di fabbricato, 12 camion al giorno in entrata ed in uscita dall’area e 40mila tonnellate all’anno la capacità di trattamento del materiale. Sono questi i primi numeri che emergono dal progetto.  

Partito l’iter di richiesta autorizzazione sul quale si pronuncerà la Provincia, nel frattempo il Comune di Broni ha approvato la proposta di intervento di compensazione ambientale, nella quale la Società “Ambiente e Risorse srl”  si impegna  alla manutenzione di una pista ciclabile presente sul territorio comunale, scelta dall’amministrazione, per una spesa complessiva di 41.500 euro. Il Comune di Broni anche in questo caso prosegue con la politica ci compensazione ambientale, così come per le altre logistiche presenti nella zona,  che hanno finanziato la realizzazione di  due aree cani.

Articolo precedenteVOGHERA – REVOCA DI MONICA SISSINIO. TODESCHINI ASM VOGHERA . REVOCATA PER GIUSTA CAUSA
Articolo successivoVOGHERA – ELEZIONI COMUNALI, MARINA AZZARETTI: «L’ACCORDO CHE NON HO CERCATO MA MI È STATO PROPOSTO È VENUTO A MANCARE»