BRONI – UNA PROVINCIA IN GIALLO

93

 

Si tinge di giallo e di noir il secondo incontro di “BiblioTandem – Scrittori che presentano scrittori” organizzato a Broni domenica 5 febbraio alle ore 16 presso la Biblioteca Comunale in Viale Matteotti 2/D (ingresso libero). A presentare reciprocamente i loro libri saranno Alessandro Reali, autore di “Ultima  notte in Oltrepò” e Stefano e Paolo Calvi, autori di “L’ultimo assaggio”.

 

La particolarità del “tandem” Reali – Calvi sta nella dimensione geografica che i rispettivi libri compongono: nell’uno è l’Oltrepò lo scenario d’elezione, mentre nell’altro sono la Lomellina e il Pavese. Tutto un territorio, nelle sue diverse aree, si comporrà quindi a Broni sul filo conduttore del mistero e dell’indagine. Nel libro di Reali, gli investigatori Gigi Sambuco e Selmo Dell’Oro, in quello dei Calvi il commissario Bolognesi sono i detectives che hanno il compito di sciogliere trame intricate e individuare colpevoli e moventi. Motivo comune nei due libri i riferimenti alle tradizioni gastronomiche dei luoghi che fanno da sfondo alle narrazioni, con frequenti riferimenti ai vini dell’Oltrepò e, nel caso dell’ “Ultimo assaggio” , con un prezioso apparato di ricette a cura di Paolo Calvi. Dopo i saluti di benvenuto da parte del Comune di Broni, l’incontro sarà introdotto da Graziella Maini, responsabile della Biblioteca Comunale

 

Dopo il primo incontro che ha avuto come protagonista Ben Pastor e il suo libro “I piccoli fuochi”, presentazione avvenuta in una sala gremita di pubblico, l’incontro del 5 febbraio getta un ponte ideale fra il tema del giallo e quello dell’identità territoriale in chiave di fruizione anche turistica. L’incontro finale del 5 marzo sarà infatti tutto dedicato a sentieri e percorsi in Oltrepò (Giovanni Portinari, “Le vie del sale e del mare”, “Oltre i sentieri”, ) e alle ricette tradizionali dell’Oltrepò, della Lomellina e del Pavese (Guido Conti, Elisabetta Balduzzi, “Ricettario tradizionale di Voghera e dell’Oltrepò Pavese”, “Ricettario tradizionale della Lomellina e del Pavese”). 

 

Articolo precedenteARRESTATI PER ESTORSIONE DUE SINDACALISTI, IN CAMBIO DI SOLDI CONTENEVANO PICCHETTI E PROTESTE
Articolo successivoSERVIZI TELEFONICI NON RICHIESTI: SCATTA IL RISARCIMENTO