Carlo Aguzzi, Stradella gli intitola una sala del museo della fisarmonica -VIDEO

157

Il 3 luglio 2021 si aprono le celebrazioni per la festa dei SS. Nabore e Felice, patroni di Stradella. Alla presenza della moglie, della figlia e del fratello di Carlo Aguzzi, il sindaco Alessandro Cantù e il direttore del museo della fisarmonica “Mariano Dallapè” Roberto Bonacina disvelano una targa: alla sua memoria viene intitolata la sala del museo in cui lui aveva ricostruito il laboratorio artigiano e raccolto gli strumenti originali per la produzione dello strumento musicale cittadino per antonomasia.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteOltrepò Pavese – Consiglio direttivo Ascovilo approva bilancio 2020 e linee programmatiche 2021-2022
Articolo successivoOltrepò Pavese – La Pallacanestro Femminile Broni 93 ospite degli sponsor