CASTEGGIO – LA MINORANZA CHIEDE DI SPOSTARE LA SEDE DEI SEGGI ELETTORALI A TUTELA DEGLI STUDENTI

348

Il Capogruppo di Minoranza del Comune di Casteggio, Giuliana La Cognata, attraverso un’interpellanza ha richiesto all’amministrazione comunale di spostare la sede dei seggi elettorali – in previsione del Referendum del 20/21 settembre – dalla scuola primaria di primo grado (elementare) di via Duca D’Aosta, all’edificio di piazza Martiri della Libertà, sede dell’ex prefettura e che oggi ospita la sede dell’ATS.

Dopo Torrazza Coste  – che ha di recente accolto la richiesta della dirigente scolastica Sclavi di utilizzare per il voto di metà settembre sedi alternative alle tradizionali aule scolastiche –  anche a Casteggio viene sollevato il “problema” che potrebbe derivare dall’utilizzare le aule scolastiche per far affluire elettori, in un momento dove –  a scuole appena iniziate –  si potrebbe compromettere il normale svolgimento delle lezioni dopo uno stop lungo 7 mesi  e rendere vani gli sforzi che dirigenti scolastici e amministrazioni comunali stanno cercando per far ripartire la scuola in totale sicurezza. “La salute e la scuola sono il più grande bene dell’umanità. Aspettiamo risposte” Così La Cognata attraverso la sua pagina facebook si rivolge al sindaco Lorenzo Vigo.