Giovedì, 22 Agosto 2019

OLTREPÒ PAVESE - CARROZZE COME FORNI, UN AUTENTICO INFERNO PER I PENDOLARI TRA RITARDI E CANCELLAZIONI

C'è anche chi si è dilettato a registrare con il termometro dello smartphnone la temperatura sui convogli: 38 gradi nel pomeriggio di mercoledì 26 giugno sul regionale 3969 da Milano ad Alessandria. La situazione è gravissima per i pendolari in questi giorni di caldo torrido. Carrozze roventi, vagoni come forni a causa di condizionatori rotti o troppo vecchi. In tutta la regione Trenord ha dovuto cancellare una ventina di corse e i disagi, naturalmente non sono mancati anche sulle tratte pavesi. Ben tre treni sulla direttrice Stradella – Pavia – Milano sono stati cancellati e sostituiti con autobus. Ma anche tra i treni in viaggio si sono accumulati ritardi anche di oltre un'ora con carrozze bollenti per gli impianti di condizionamento non funzionanti. 

Codacons: "La situazione è nei fatti inaccettabile. Un conto infatti è quello di dover gestire gli imprevisti altro quello di gestione dell'ordinario, cioè il caldo nei mesi estivi. I pendolari sono costretti a viaggiare come bestie; finestrini che non si aprono e poche carrozze dotate di aria condizionata in cui si ammassa la gran parte dei viaggiatori. La maggior parte dei treni è progettata con finestrini non apribili ma l'aria condizionata non funziona. E' evidente l'incapacità di Trenord di gestire una situazione ordinaria, sovente il materiale rotabile è inadeguato e vetusto. Oggi diffida del Codacons a Trenord". 

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari