Lunedì, 20 Gennaio 2020
Primo Piano

Primo Piano (824)

Occhi dal colore azzurro-verde ad effetto madreperla, che ti fissano, e quasi imbarazzano, in barba all’antica credenza che vorrebbe quelli scuri più fascinosi e penetranti. Foltissima e lunga capigliatura raccolta in un particolare “chignon” alto, a liberare l’ovale di un viso attraente. Timbro vocale “soffiato” e suadente, che erroneamente può far presagire una femminilità interamente dedicata all’esaltazione dell’estetica, ma una fisicità, data anche dall’altezza statuaria, che non lascia dubbi sulla passione sportiva, intendo per qualsiasi specialità dello sport, anche se da sempre ne ha scelta una come sogno della vita: il calcio. è probabilmente una caratteristica insita nel dna: entrambi…
Il mondo del lavoro è in continua evoluzione, di pari passo con il progresso scientifico e tecnologico: il settore agricolo non è esente dalla modernizzazione. Alla luce di ciò, il neo dirigente scolastico dell’istituto superiore Faravelli, Roberto Olivieri, propone di implementare nell’offerta formativa della scuola un indirizzo professionale agrario vitivinicolo, con lo scopo di formare figure specializzate e aggiornate. Una novità del genere, nelle speranze del dirigente, oltre ad evitare che l’agricoltura oltrepadana diventi obsoleta nel corso degli anni, offrirebbe molte più possibilità ai diplomati di ottenere un reddito garantito senza doversi allontanare dal territorio. Iniziamo con qualche dato generale…
C’era una volta la Zincor. C’era una volta una Valle Staffora che brulicava di vita, una Varzi dove lavoravano 400 persone e le case costavano più che a Voghera. Un’età dell’oro che non serve essere anziani per ricordare dato che è storia relativamente recente, legata a doppio filo alla fortuna e al declino di una delle più grandi realtà industriali che l’Oltrepò abbia mai conosciuto. L’acciaieria varzese, leader nella lavorazione di lamiere per le automobili, è stata cuore pulsante dell’industria locale e la promessa mantenuta di benessere e riscatto sociale per molte famiglie che dagli anni ’60 alla fine dei…
Elisa Binda per cinque anni è stata direttrice artistica e organizzativa delle stagioni di prosa del Teatro Arlecchino. Ha ricoperto l’incarico dal 2008 al 2013 per conto della Soms, con cui per 4 anni aveva vinto il bando di gara del Comune di Voghera per la gestione della stagione teatrale. I ricordi della sala sold out e di un’affluenza stabile e corposa sono la testimonianza di come una programmazione di qualità potesse funzionare e mantenere il cineteatro vivo. Peccato che all’epoca ci fossero dei finanziamenti che, dal 2013 in poi, non sono più stati a disposizione. Binda, che tipo di…
Nella nostra quotidianità, spesso ci scordiamo come il lavoro ma in particolare l’indipendenza siano purtroppo preclusi ad alcuni meno fortunati. Tuttavia, grazie al lavoro della Cooperativa Sociale Gianni Pietra e dell’ANFFAS, operative nella zona di Broni e Stradella, e alla disponibilità di alcuni imprenditori locali, i ragazzi disabili assistiti dal Servizio di Formazione all’Autonomia (SFA), lo scorso 30 luglio, hanno potuto vivere un’esperienza lavorativa presso un vero ristorante. Si tratta del “O’ Scugnizzo Gourmet”, il cui proprietario, Vincenzo Nese, ci spiega come con la pizza possa essere utile non solo a giovani disabili, ma anche agli studenti. Inoltre, Miriam Maggi,…
Un “mondiale” di calcio d’Oltrepò, un’etichetta discografica e presto anche delle kermesse legate all’enologia. Lyon Eventi, la creatura del giovanissimo e intraprendente Alessandro Piacentini, continua la sua crescita puntando sempre più in alto. Da gennaio ha aperto partita Iva, conta circa 400 collaboratori sparsi sul territorio e si prepara all’assunzione del primo dipendente. Non male per un’associazione nata da una passione, quella del suo fondatore, per la realizzazione e promozione di eventi per i giovani. Classe 1998, Piacentini ha cominciato come pr per le discoteche locali e ha scoperto, oltre alla passione, di avere anche talento. «Non solo mi piaceva…
  1. Primo piano
  2. Popolari