Domenica, 25 Agosto 2019
Articoli filtrati per data: Martedì, 16 Luglio 2019

Nell’ambito del processo di attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne, è stato pubblicato sul BURL di Regione Lombardia il bando “Sostegno allo Start up d’impresa in Alto Oltrepò”.Tale misura, fortemente caldeggiata dal partenariato istituzionale dell’Appennino Lombardo in fase di co-progettazione, prevede un importante sostegno alle imprese nate da non più di 24 mesi ed a tutti quegli aspiranti imprenditori interessati a sviluppare progetti imprenditoriali o libere professioni sul nostro territorio. I progetti devono essere realizzati nell’Area Interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese, composta dai Comuni di Bagnaria, Borgoratto Mormorolo, Brallo di Pregola, Fortunago, Menconico, Montesegale, Ponte Nizza, Rocca Susella, Romagnese, Santa Margherita di Staffora, Val di Nizza, Colli Verdi, Varzi, Zavattarello. 

Brevi informazioni relative all’accesso al bando: 

  • Dotazione finanziaria complessiva: € 1.100.000,00
  • Caratteristiche dell’agevolazione:  contributo a fondo perduto concesso a valere su risorse del POR FESR 2014-2020:

€ 80.000,00 per imprese costituite da non più di 24 mesi, aspiranti imprenditori, aspiranti e liberi professionisti.

  • Intensità di aiuto: 50%
  • Investimento minimo: €15.000,00
  • Procedura di selezione: valutativa a sportello
  • Data apertura: 16 settembre 2019
  • Data chiusura: 10 dicembre 2019

Modalità di partecipazione: le domande devono essere presentate esclusivamente in forma telematica, nel rispetto dell’articolo 125 del Regolamento UE 1303/2013, accendendo al portale www.bandi.servizirl.it e compilando l’apposita modulistica

Per maggiori informazioni visita il sito della Comunità Montana Oltrepò Pavese

Il consigliere regionale del M5S Lombardia, l'oltrepadano Simone Verni, dichiara : " È di ieri la deliberazione di Giunta di Regione Lombardia che finalmente propone ufficialmente al Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di ridefinire il perimetro del SIN ex Fibronit con l'inserimento dell'intero territorio del Comune di Broni e di Stradella, dopo averne approvato la proposta di riperimetrazione. Da mesi, grazie al nostro lavoro, si è aperta un'interlocuzione positiva tra il territorio e il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa sul SIN ex Fibronit di Broni e in particolare su di un'urgenza-emergenza che è una priorità assoluta e cioè la rimozione dell'amianto. Il Comune di Broni aveva infatti identificato e censito ulteriori areali critici ricadenti nelle aree urbane del proprio Comune. Ora Regione Lombardia si è mossa nella direzione che auspicavamo e chiede correttamente un ampliamento dell'area sulla quale gli inquinanti continuano a creare gravi ricadute di carattere epidemiologico. Certo la richiesta è favorita dalla rinnovata attenzione a quel sito e al cambio di passo che hanno registrato le politiche di tutela dell'ambiente e della salute, presso il Governo e il Ministero dell'Ambiente. Solo il 18 maggio scorso - conclude Verni - avevo personalmente favorito l'incontro tra il Ministro Sergi Costa e il sindaco di Broni affinché si confrontassero sulle attività in corso. Ovviamente faremo il nostro dovere perché si possa procedere speditamente con la concessione della nuova riperimetrazione del SIN a tutto il territorio comunale di Broni e Stradella".

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

"E' stata approvata dal Consiglio Comunale l'istituzione della Consulta per le Politiche della Disabilità. " E' una vittoria delle Associazioni delle persone con Disabilità che compongono la Fand (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili),  del Sindaco Barbieri e dell'Assessore ai Servizi Sociali Simona Virgilio che da tempo lavorano affinchè questo importante strumento di partecipazione e di confronto con il Comune possa cominciare a dare il proprio contributo alle categorie più fragili del territorio di Voghera- commenta Nicola Stilla, presidente regionale e provinciale della FAND e dell'Unione Dei Ciechi e degli Ipovedenti.
Secondo Walter Ferrari,  Presidente di ANMIL (Ass. Naz. tra Mutilati ed Invalidi del Lavoro)  la nuova Consulta permetterà un coordinamento più stretto tra le associazioni dei Disabili, il Comune, le scuole, Commercianti ed il territorio in generale, costruendo sinergie finora non esplorate in Città''.
 Achilli Angelo, presidente di ANMIC (Ass. Naz. Invalidi e mutilati Civili) precisa che il nuovo organo comunale si occuperà di barriere architettoniche, culturali, del web o informatiche, barriere alla libera mobilità e barriere che impediscono l'inserimento scolastico e lavorativo.
Si uniscono all'apprezzamento per l'iniziativa i presidenti Gianni Rovati di UNMS (Unione Nazionale dei Mutilati per Servizio allo Stato) e Marco Gallotti di ENS (Ente Nazionale Sordi).
 Paolo Colli, tecnico della Fand, spiega che faranno parte della consulta i rappresentanti delle Associazioni dei Disabili, i presidenti e gli assessori delle commissioni competenti negli ambiti dei servizi sociali e dei diritti alla persona, della mobilità, dell'urbanistica e dei lavori pubblici.
Il diritto di voto in questi organismi è una prerogativa dei rappresentanti delle associazioni che, per statuto, hanno come attività principale il lavoro con  e per la disabilità. Infine, la partecipazione alla consulta sarà a titolo gratuito.
I vertici della Fand Pavese, i quali hanno già favorito la nascita di analoghe consulte a Pavia e Vigevano si sono posti l'obbiettivo di ottenere anche una consulta sulla Disabilità che operi su tutto il territorio della provincia di Pavia." 

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Il Codacons della Provincia di Pavia accoglie con favore la decisione dell'amministrazione comunale di Broni sul tema rifiuti. "Tolleranza zero - scrive Codacons - contro chi abbandona rifiuti. Dopo i nuovi episodi verificatisi nelle aree periferiche di Broni l'Amministrazione Comunale vara una serie di misure volte a stroncare il fenomeno. Saranno intensificati, infatti, i controlli da parte degli agenti di polizia locale con servizi straordinari per cogliere sul fatto chi abbandona rifiuti in città. Inoltre sono state posizionate le cosiddette fototrappole alimentate a batteria e dotate di sensori infrarossi per la ripresa notturna che permetteranno agli agenti di identificare chi commette questi odiosi reati e di sanzionarli pesantemente. La situazione è tale che urgono interventi sanzionatori chiari e decisi. Ben vengano - conclude Codacons - le misure predisposte dall'Amministrazione Comunale, ora dalle parole si passi ai fatti. Il Codacons vigilerà sul rispetto delle misure annunciate; si invitano i cittadini a collaborare, segnalando eventuali abbandoni di rifiuti all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Voghera aperta di sera, con feste, negozi illuminati e aperti, tre storie in omaggio a tutti i partecipanti e un rinfresco finale, oltre alla possibilità di conoscere come funziona il mondo del giornalismo oggi.

Tutto questo farà da corollario, Giovedì 18 luglio alle 21, alla libreria del Centro in piazza Duomo a Voghera, alla presentazione del libro "Storie" scritto da Angelo Bottiroli, giornalista del quotidiano “la provincia pevese” per oltre 20 anni  e attuale direttore del quotidiano online Oggi Cronaca.

Il volume narra la vita di 27 persone “speciali” e parla di politici, professionisti, persone conosciute ma anche di persone normali: giovani e meno giovani che hanno lascito traccia nella città e nella vita dell’autore.

All’inizio della presentazione verranno consegnate IN OMAGGIO a tutti i presenti tre delle 27 storie contenute nel libro in modo che ognuno possa farsi un’idea del contenuto.

Dopo la presentazione, inoltre sarà possibile rivolgere ad l Direttore di Oggi Cronaca, ogni tipo di domanda, anche non inerente il libro.

Sarà l’occasione, per chi vuole, di approfondire come funziona il mondo dell’informazione oggi, dove i quotidiani online hanno soppiantato quelli cartacei e le notizie corrono in rete alla velocità della luce e si consumano in fretta. 

 “Questo libro – spiega Angelo Bottiroli - racconta storie di persone della Società di oggi. Sono storie vere perché ogni racconto nasce dalla realtà e narra le vicissitudini effettivamente vissute da quella persona a cui la storia è dedicata, ma al tempo stesso sono storie anche inventate perché ogni storia, è infarcita di eventi e particolari che ho inserito e che nulla hanno a che fare con la persona stessa, il cui nome, in alcuni casi è stato sostituito con uno di fantasia. A volte gli inserimenti sono cospicui, in altri casi davvero minimi, ma l’essenza della storia, le sensazioni, i problemi, le passioni e le emozioni narrati in ogni racconto, sono tutti rigorosamente autentici.”

La caratteristica del libro, rispetto ad altri dello stesso genere, è che ogni persona è inserita all’interno di un sentimento predominante che caratterizza la storia stessa: tante persone, tante storie e tanti sentimenti, come fossero gironi danteschi.

“Sono storie a sé stanti – conclude l’autore - ma al tempo stesso collegate fra di loro, grazie al protagonista, che c’è e non c’è, compare e sparisce a seconda dei casi e delle necessità, ma è lui che lega tutte le storie, compresa la sua. Molteplici sono i fili conduttori che uniscono una storia all’altra e fra questi, in alcuni casi, c’è il confronto tra passato e presente perché il nostro modo di vivere e il nostro stile di vita sono stati radicalmente stravolti dalle profonde innovazioni tecnologiche che si sono susseguite negli ultimi 30 anni, soprattutto da quando sono nati  internet e lo smartphone.”

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

La cantina La Versa, con una nota stampa informa : "Passerella di celebrities per La Versa che nel fine settimana scorso è stata l’azienda fornitrice del Vip Master Tennis di Milano Marittima. Il Metodo Classico Testarossa 2015 ha deliziato i palati di numerosi personaggi del jet-set internazionale e del mondo dello spettacolo. Un momento di ampio richiamo che ha visto la partecipazione dell’intero staff di La Versa che si è recato nella rinomata cittadina romagnola per un week-end all’insegna di sport e mondanità al circolo tennis di via Jelenia Gora dove si è svolto il torneo più attesto dai vacanziari. Ad assaggiare il Testarossa sono stati numerosi vip come Valeria Marini, Pamela Prati, Giulia Salemi, Ron Moss (Ridge di Beautiful) e Francesca Cipriani. Oltre ad altri grandi ex del mondo sportivo tra i quali Gianni Rivera, Arrigo Sacchi, Stefano Bettarini, Franco Causio. Ospiti anche Lucia Bramieri, Paolo Conticini, Francesco Salvi, Paolo Mengoli, Andrea Mingardi, Anita Fissore ed il noto enogastronomo Edoardo Raspelli che nel marzo scorso aveva tenuto a battesimo la storica couvée firmata dalla cantina di Santa Maria della Versa. “E’ stato un momento mondano di massimo livello – spiega Andrea Giorgi, presidente di La Versa, appena rientrato dalla Romagna – Milano Marittina esercita da anni un grande fascino ed essere presenti ad un evento di così ampia portata dimostra che la cantina La Versa ha voglia di riconquistarsi il suo ruolo primario in questo mondo. Ringraziamo gli organizzatori del Vip Master Tennis per aver scelto il nostro Testarossa come spumante di riferimento per la fase agonistica e per quella più mondana dove è stao degustato da numerosi vip del mondo del cinema e della tv in generale. Un bella passerella che dimostra la volontà di La Versa di essere di nuovo tra i protagonisti del mondo vinicolo a livello italiano e questa tappa rappresenta il primo passo fondamentale di un percorso di promozione più ampio che ci vedrà coinvolti nel mesi autunnali ed invernali”.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari