Giovedì, 13 Dicembre 2018

VOGHERA - “AUSER IN JAZZ” PROPONE IL SUO ITALIAN STANDARDS TRIO

Ne è passato del tempo da quando Gianni Cazzola nel ‘57, appena diciottenne, debuttò con la formazione di Franco Cerri! Da allora non si è più fermato ed è uno dei pochi che può testimoniare di persona collaborazioni eccellenti con esponenti di rilievo del jazz internazionale e italiano, quali Art Farmer, Chet Baker, Dexter Gordon, Billie Holiday, Sarah Vaughan, Gerry Mulligan, Lee Konitz, Giorgio Gaslini, Luciano Milanese, Franco D'Andrea, Guido Manusardi solo per citarne alcuni.

Il 15 novembre, nell’ambito della rassegna “Auser in jazz”, Insieme al pianista Simone Daclon e al contrabbassista Alex Orciari, ci propone il suo Italian Standards Trio.

L’Italian Standards Trio, attivo in questa formazione da più di dieci anni, ha suonato in numerosi club e festival in giro per l’Italia, proponendo un repertorio costruito intorno ad alcune composizioni originali di due fondamentali performer e compositori jazz: Duke Ellington e Thelonious Monk.

A completare il programma, nella ricerca di assonanze, brani di Art Blakey & The Jazz Messengers, Horace Silver, Jackie McLean, Dizzy Gillespie, musicisti che ben rappresentano la scena hard bop che si sviluppa dalla metà degli anni ’50 in poi.

La presenza alla serata di una delle librerie cittadine, novità introdotta quest’anno dagli organizzatori, è stata molto apprezzata dal numeroso pubblico della prima serata di “Auser in jazz”. Per il secondo appuntamento lo spazio libri sarà a cura della Libreria Ticinum di Elisabetta Balduzzi, che esporrà una selezione di libri di argomento musicale.

Come di consueto il concerto si terrà presso il Salone Auser, Via Fam. Cignoli 1, Voghera (PV) dalle ore 21.15 con ingresso a offerta.

ITALIAN STANDARDS TRIO : GIANNI CAZZOLA: batteria, SIMONE DACLON: piano, ALEX ORCIARI: contrabbasso

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari