Sabato, 24 Agosto 2019

CASTEGGIO - PARTE DALLA TENUTA FRECCIAROSSA LA NUOVA EDIZIONE DEL FESTIVAL BORGHI&VALLI 2019

Giovedì 11 Luglio alle ore 21,30 prende il via ufficialmente la XXVI edizione del Festival Borghi&Valli, la rassegna musicale che ravviva il periodo estivo tra le colline oltrepadane, con un viaggio tra borghi, castelli, chiese, parchi, giardini e tutto ciò che è bello riscoprire in queste calde serate per vivere all’aria aperta godendo di musica di qualità, in un intreccio ideale di generi e stili.  Si parte dalla tenuta Frecciarossa di Casteggio con “Rossini Orchestra Fiati”. L’Accademia Musicale Gioachino Rossini di Voghera, nasce nel 2010 per volontà di Riccardo Rizzo, con lo scopo  di offrire a giovani musicisti  di poter praticare il proprio strumento a fiato in un ambiente stimolante e di alto livello artistico.  Il cuore dell’Accademia è “La Rossini Orchestra Fiati”, costituita da giovani strumentisti, e affronta un repertorio che spazia dal’800 ai giorni nostri. Quest’anno, tra l’altro, l’orchestra parteciperà ad un prestigiosissimo concorso internazionale: “International Youth Music Festival” di Bratislava (Slovacchia). “Siamo molto felici di potere inaugurare questa edizione con un gruppo di giovani di talento – dichiarano i direttori artistici del Festival Ennio Poggi e Laura Beltrametti -. Anche questo è il nostro intento: accanto ad affermati artisti internazionali cercheremo come sempre di valorizzare i musicisti del nostro territorio, per farli conoscere ed apprezzare ad un sempre maggiore pubblico”. Quella di Giovedì 11 Luglio sarà anche una serata di presentazione dell’intero cartellone della rassegna: verranno infatti svelate tutte le date e gli artisti che vi prenderanno parte.

L’ingresso alla serata è libero. In caso di maltempo il concerto si svolgerà presso la Certosa Cantù di Casteggio.

Segnaliamo anche la prossima data, Domenica 14 Agosto al Castello di Bressana Argine alle 21.30 (per gentile disponibilità della famiglia Bragiotti Fassati) con il Quartetto Vivaldiano, formato da Stefano Maffizzoni (Flauto), Riccardo Malfatto (Violino), Ludovico Armellini (Violoncellista) e Lorella Ruffin (Clavicembalo). La serata, con ingresso ad offerta (in caso di maltempo presso la vicina chiesa parrocchiale), ha per titolo “La follia del Prete Rosso” e prevede brani tratti dai più celebri concerti di Vivaldi. 

Nel variegato cartellone di questa edizione 2019, che continuerà fino al 6 Ottobre senza interruzioni, ci sarà spazio anche per le celebrazioni: a Broni, nel ricorrente concerto sinfonico, verrà ricordato il geniale romanticismo di Mendelssohn e, anticipando di qualche mese il 2020, si ricorderà il 250° della nascita di Beethoven, con la sublime VI sinfonia "Pastorale". A Casteggio, in Certosa Cantù centro propulsore del Festival (qui ben quattro concerti), il 50° anniversario dell'allunaggio vedrà l'affascinante connubio "Musica-Letteratura”, con la lettura dei più bei canti di Leopardi commentati dal canto e dal pianoforte.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari