Domenica, 17 Novembre 2019

OLTREPÒ PAVESE - I TIPICI "GUSTARE VOGHERA" - LA CITTÀ CELEBRA IL GUSTO DEL TERRITORIO

È stata presentata oggi in municipio a Voghera la nuova manifestazione che unisce gusto, commercio e tempo libero. Si tratta de “I Tipici – Gustare Voghera”, un format che porta in piazza e nelle strade del centro storico i prodotti bandiera del territorio. La parola chiave è “coesione”: la collaborazione tra assessorati, associazioni e commercianti, infatti, ha dato vita a una due giorni che vede la partecipazione attiva dell’intera città. Cipolla dorata, peperone, patata di Oriolo, farine dell’Oltrepò, mostarda, agnolotti di brasato, zucca berrettina… i sapori autentici di Voghera saranno in vendita in piazza sotto i portici, ma soprattutto protagonisti di degustazioni e aperitivi.

«Da molto tempo Voghera promuove e mette risorse per iniziative che danno evidenza alle eccellenze del territorio e, mano a mano, queste manifestazioni si stanno affinando diventando sempre più interessanti grazie alla collaborazione di diverse realtà» ha dichiarato il Sindaco Carlo Barbieri, precisando: «l’amministrazione ha deciso di rimettere mano alle De.Co., adeguandole e soprattutto valutando l’inserimento di nuovi prodotti per rafforzare ulteriormente il ruolo di traino per il commercio rappresentato dall’agroalimentare tradizionale».

In programma, oltre al mercato dei produttori, tante degustazioni e aperitivi in bar e attività che hanno adottato un prodotto: dalle frittelle di mele al Bistrobar Sant’Ambrogio agli anelli di cipolla dorata e zucca berrettina fritte alla pescheria Bagnaschi (in collaborazione con Caffè San Lorenzo), sono molti gli appuntamenti da scoprire sulla locandina ufficiale.

Sabato 19, alle 11 in municipio si svolgerà un incontro per presentare tutti i tipici. Il Presidente del Consiglio Comunale Nicola Affronti, parte attiva dell’organizzazione, ha precisato: «Avevamo già dato visibilità alla patata di Oriolo e al Peperone di Voghera, ma ora questa serie di iniziative si completa con una due giorni che fa conoscere ai cittadini tutte le eccellenze della nostra città».

Presenti anche l’Istituto Gallini che sotto i portici offrirà informazioni sugli aspetti agricoli della tipicità ed ENAIP che alle 12 offrirà una risottata tutta pavese. Si potrà gustare il classico risotto alla vogherese, realizzato esclusivamente con ingredienti locali. «Sono numerose le forze in campo per “I Tipici”: Slow Food, i commercianti, Ascom, le scuole. Ci siamo impegnati per coinvolgere tutta Voghera e l’augurio è che questa iniziativa diventi un appuntamento fisso anche nei prossimi anni, sfruttando appieno le molteplici potenzialità dei prodotti tipici» ha aggiunto l’Assessore Simona Panigazzi, che in prima persona ha curato l’organizzazione.

L’Assessore Marina Azzaretti ha quindi chiosato: «Abbiamo proposto il territorio e le sue eccellenze in maniera coesa. L’adesione di numerosi commercianti è emblematica e devo segnalare anche l’apertura del Castello con la mostra dedicata a Guareschi. Un vero week end nel segno della cultura, del commercio e di Voghera viva».

Grazie alla struttura diffusa dell’evento e all’intervento di vari locali, “I Tipici” si volgerà anche in caso di maltempo, garantendo la possibilità di degustare al coperto.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari