Giovedì, 13 Dicembre 2018
Lettere al Direttore

Lettere al Direttore (43)

"Buongiorno segnalo il grave problema che ci tocca affrontare ogni giorno con il temuti cacciatori. Noi qui a Castelnuovo Scrivia, in strada san Damiano non possiamo uscire a fare una passeggiata. Siamo davvero stufe di questa situazione ci svegliamo in mezzo agli spari, in un paese civile viviamo una guerra Allego foto scattate da casa mia, di questa mattina domenica, 10 dicembre 2018. Erano molto vicini alla strada e a casa nostra noi viviamo nel terrore ed i nostri animali di casa sono tutti spaventati .agitati e impauriti da i rumorosi e numerosi spari. È vergognoso avere paura di uscire…
"Gentile Direttore, sono stata un’infermiera per diversi anni e so bene quanto gli anziani necessitino di cure assistenziali continue e precise... Sempre più arrivano nei Pronto soccorso, anziani che potrebbero ricevere cure e consigli presso i loro medici di base e, fino a poco tempo fa non capivo perché non lo facessero. Da circa un anno le condizioni di mio nonno sono peggiorate, non è più indipendente e le sue numerose patologie necessitano di attenzioni continue ed attente . Come spesso accade in soggetti pluripatologici ed ultra ottantenni, il suo equilibrio è molto precario e nonostante l’assistenza 24h/24h di un…
"Egregio Direttore, la contatto perchè mi sono trovata, mio malgrado, a dover trattare e comprendere gli usi e le procedure dell’amministrazione locale di Stradella, polizia locale e sindaco. Ecco cosa mi è accaduto. Nel 2015, per un verbale del “famoso” semaforo rosso molto discusso sulla via Emilia, ho preso una multa ed effettuato un versamento in misura ridotta di 127,60 euro per il verbale (1 gg in ritardo rispetto ai 5, per un mio disguido di home banking purtroppo). La differenza dovuta rispetto alla multa completa di euro 176,50, quindi euro 30,50 non mi è stata richiesta, nè tantomeno entro…
"Egregio Direttore, mi riferisco all’intervista apparsa sul vostro giornale nel mese di Ottobre all’assessore ai lavori pubblici del Comune di Stradella, Agostino Mazzocchi, nello specifico all’ultima domanda posta all’assessore e che riporto: “In grandi città, come ad esempio Bologna, esistono dei ‘patti’ tra cittadini per la manutenzione del verde pubblico. La vostra giunta ci ha mai pensato? Pensa che possa realizzarsi in un paese come Stradella?”. La risposta del signor Mazzocchi si apre in questo modo: “Che io sappia non sono mai state richieste del genere....”. Ebbene pare proprio scordata dal Comune di Stradella sia l’origine che la storia di…
"Gentile Direttore, una serie di rotonde all’infinito, dossi artificiali, autovelox, l’Oltrepò ne è pieno, zeppo: tutti presìdi che, pare, abbiano ridotto in modo significativo il numero di incidenti stradali. Ne sono convinto, ma continuo a pensare che in molti casi si sia esagerato: ci sono rotonde enormi che regolano l’afflusso di veicoli da stradine di campagna assolutamente secondarie e che, volendo, si potrebbero tranquillamente sostituire con un semaforo, privilegiando la strada principale, normalmente assai trafficata. Come sono convinto che gli autovelox servano in troppi casi ai vari enti pubblici per fare cassa, senza produrre alcun effetto sulla sicurezza, soprattutto perché…
"Egregio Direttore, sono un mountain biker e spesso percorro gli innumerevoli sentieri dell’Oltrepò pavese occidentale, che donano paesaggi meravigliosi. Tuttavia, col gelicidio dello scorso inverno, molti percorsi sono diventati impraticabili a causa della gran quantità di tronchi e fronde caduti sui passaggi. Un sentiero particolarmente colpito, per fare un esempio, è il n° 146, che conduce a Panzini da Carmelo, passando per l’eremo di S. Alberto di Butrio. Nessun ente ha pensato di renderlo praticabile durante tutta l’estate, quindi ho deciso, armato di una motosega amatoriale e tanta pazienza, di pulirlo io, con l’aiuto di mio padre. Dopo un’intensa giornata…
agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari