Domenica, 17 Novembre 2019

BRONI – “QUELLO SGUARDO FISSO CON L’AUTO LASCIATA SUL MARCIAPIEDE DELLA VIA EMILIA”

"Egregio Direttore, Mi trovo ancora a «sfogarmi» sul giornale per quanto accaduto e per l’indifferenza di chi deve controllare: la settimana scorsa,  verso le 17, 30 camminavo a piedi sul marciapiedi della via Emilia, in prossimità della chiesa, incontrando una grossa autovettura nera che occupava completamente il marciapiede, tanto che passavo a fatica io, immaginiamo una carrozzina di un disabile. Ho fatto notare educatamente alla signora  che stava facendo salire il cagnolino in auto, che era parcheggiata sul marciapiede. Non ho avuto alcuna risposta verbale ma uno sguardo fisso negli occhi, non so se di stupore, sfida, o irrazionalità per vari secondi. Le ho ribadito: «Signora, è inutile che mi guardi così, sta occupando l’intero marciapiede!». Risposta nulla: persiste lo sguardo fisso negli occhi, cui si possono dare varie interpretazioni... Mi chiedo ora se si tratti di una arroganza ormai consolidata che deve essere accettata o di cosa altro. Spero che la signora, sui settanta anni, non abbia nipotini che imparino da lei. Spero che la signora non si lamenti dei nostri politici che dovrà andare a votare. Le auguro di non trovare qualcuno più deciso e meno razionale di me, che anziché scendere dal marciapiede le cammini sull’auto, cosa che l’istinto farebbe fare anche a me." 

Carla Calvi - Broni

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPO A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. Primo piano
  2. Popolari