Mercoledì, 17 Luglio 2019

BRONI - «CON LE NOSTRE ISTITUZIONI NEMMENO I GATTI HAN PIÙ 7 VITE...»

"Gentile Direttore, mi riferisco al giornalino del virtuoso Comune di Broni che per voce del Consigliere Maggi a pag.20 scrive testualmente: “Un’attenzione ancora maggiore per le esigenze di chi vive nelle frazioni; continuare senza sosta contro l’incuria e la sporcizia a salvaguardia del decoro della Città”. Molte di queste parole sono state scritte in grassetto, tra cui la parola ‘sporcizia’. Ebbene concittadini questo bel gattone vi racconta una storia diversa e ... purtroppo sbugiarda il racconto a discapito della sua stessa vita! Eggià con le nostre Istituzioni nemmeno i gatti han più 7 vite. Ritorno, sperando di non annoiarvi, sempre su quel tratto di strada proprietà di tre Comuni e per questo dimenticato da tutti e 3: intendo l’ultimo ma proprio l’ultimo dei pezzettini di Broni. Ma così ultimo che dopo l’articolo apparso qua, nello scorso numero... i Sindaci, per smentire la critica, si sono adoperati....asfaltando la strada oramai africana... ma... scordando sempre l’ultimo pezzo. E povero gatto attratto dalla pattumiera gettata da villani ai piedi del cassonetto che Broni Stradella Spa non raccoglie per oltre 2 settimane, perde la vita per ‘gola’ od ‘odore’ che son nella sua natura. Qualcuno telefona sia al Comune che alla Broni Stradella Spa senza che poi nessuno si occupi di dare degna sepoltura al povero micione. Sinchè arriva la beffa, per cui qui ancor scrivo: passa il camion  dell’immonnezza e urlo: “Tirate su quella schifezza e il gatto!”... E l’autista sereno risponde pur avendolo a 2 mt dalla cabina: “Quale gatto?”. Povero gatto, specie amata da grandi e piccini che ancor restano incantati sotto Natale guardando gli Aristogatti oppure il Gatto con gli stivali per finire al cattivo di Gargamella! Ancor più amato dagli Egizi ma non dalla Asl del luogo che risponde: “Non lo tireranno su mai; prenda un sacco nero e lo butti nel cassonetto”.  E così fu la fine del micio... ma... esistono i social network e il proprietario che soffre per la perdita del suo gatto va trovato! Non c’è più propaganda politica che tenga, il web si occupa dei sentimenti più di loro. Non importano più dichiarazioni inutili o nascondere l’incuria... il web si scatena in difesa del gatto. E per lui, bellissimo, famelico, fuggiasco, per lui vi scrivo e non per altro che non merita civiltà.

Eleonora Calvi - Broni"

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

agierre-marzo TecnoSerramenti-copia lidobuca-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari