Sabato, 21 Settembre 2019

OLTREPÒ PAVESE – ROMAGNESE - I SEGRETI PER LA VERA BRÜSADÈLA (“BRUCIATELLA”)

Nella bottega di piazza Castello, l’unico panificio rimasto in paese, ancora oggi si possono incontrare tre generazioni: Nonna Maria Diamanti, Patrizia Provendola e suo figlio Riccardo.

«Qui “brusadela” vuol dire tradizione, ed è per questo che in tutte le edizioni della festa abbiamo cercato di dare il nostro contributo e metterci a disposizione del Comune e della Pro Loco». Dichiara entusiasta Riccardo Dell’Orto.

«Visto la grande quantità d’impasto e della delicatezza, da qualche anno a questa parte il panificio Provendola si occupa di tutta la quantità d’impasto necessaria per l’intera festa, cose che gli anni passati veniva divisa più o meno equamente tra le frazioni ed il capoluogo».

L’impasto e di conseguenza la ricetta, acqua farina lievito e sale, è apparentemente molto semplice ma di una delicatezza ed attenzione particolare visto che l’impasto dev’essere lavorato lentamente e poi fatto riposare e da qui viene poi formato e di conseguenza cotto, dai veterani del mestiere, nei forni schierati in fila sul piazzale del municipio».

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti per circa un 10/12 minuti, coprire l’impasto e lasciar riposare per un 5/10 minuti dopo di che dividere l’impasto in pezzi da 150/200g dandogli una forma il più rotonda possibile e lasciar lievitare per circa 30/40 minuti ( in base alla temperatura dell’ambiente). Una volta lievitata cospargere di olio ed allargare l’impasto, aggiungere un pizzico abbondante di sale o zucchero, se la si vuole dolce ed infornare in forno a legna per un tempo che varia dai 3/5 minuti. Servire liscia o con salumi».

Ediltecno_mezza_PIEDONE-10-(3) pedretti_piedone-copia rossimarzo-piedone desimoni-luglio rossi-dentista
  1. Primo piano
  2. Popolari