Lunedì, 13 Luglio 2020
 

OLTREPÒ PAVESE - "ARROSTO CON FUNGHI PORCINI". NATALE CON I SAPORI DELL’OLTREPÒ di Gabriella Draghi

Ci siamo, mancano pochi giorni a Natale, ecco che diventa impellente la necessità di mettere a punto il menù natalizio e di cominciare a cercare le ricette giuste che ci permettano di fare bella figura senza spendere molto. Il pranzo di Natale è uno dei momenti più aspettati delle feste. E se il tradizionale cenone è il momento dell’attesa, della sorpresa e del mistero, il pranzo del 25 dicembre è dedicato alla famiglia, alla convivialità, al buon cibo e agli affetti. Il compito dovrebbe essere piuttosto piacevole, specie se amiamo il cibo, i pranzi e le cene in compagnia. Questo però non toglie che organizzare il menu con le relative ricette di Natale richiede un discreto impegno: con la casa piena di ospiti, cenone della vigilia e pranzo di Natale devono essere curati nei minimi dettagli. Insomma, anche se non siete grandi amanti della cucina stavolta è il vostro turno: dovrete mettercela tutta per portare in tavola un pranzo perfetto! Primo obiettivo: eliminare l’ansia da prestazione. Come? Facendo tutto con molto amore e semplicità. Io vi propongo un menù natalizio completo e sfizioso che,  utilizzando gli ingredienti della stagione e del territorio, non vi farà spendere molto e stupirà piacevolmente i vostri ospiti! Le ricette sono di semplice esecuzione e di grande effetto. Spero che possiate utilizzarle al meglio con l’augurio di un Natale sereno e ricco di amore e felicità.

Arrosto di Natale

con funghi porcini

Ingredienti per 6 persone:

1,5 kg di rotondino di vitello

olio extravergine d’oliva

mezzo bicchiere di vino

bianco secco

30 g di burro

2 cucchiai di farina

mezzo litro di latte

50 g di funghi porcini secchi

1 spicchio d’aglio

1 ciuffo di prezzemolo - sale 

Come si prepara:

mettiamo i funghi secchi ad ammollare in acqua tiepida. In un tegame con 4 cucchiai d’olio, rosoliamo bene il rotondino da tutte le parti, sfumiamo con il vino bianco e portiamo a cottura a fuoco lento coperto. L’arrosto sarà pronto quando la forchetta entrerà facilmente nella carne. Prepariamo una  besciamella sciogliendo il burro a fuoco lento, aggiungiamo la farina e da ultimo il latte.

Cuociamo per alcuni minuti, continuando a mescolare e saliamo leggermente. Scoliamo i funghi e li rosoliamo brevemente in una padella antiaderente con olio, aglio e poco prezzemolo tritato. Aggiustiamo di sale.

Togliamo l’aglio e frulliamo una parte del  composto di funghi e prezzemolo, lasciando in disparte alcune fette per decorare. Aggiungiamo la besciamella  al frullato di funghi  e mescoliamo.

Affettiamo l’arrosto e disponiamo le fette  su di un piatto da portata.

Copriamo con la salsa di funghi e besciamella calda e decoriamo con le fette di funghi tenute da parte.

di Gabriella Draghi 

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari