Lunedì, 06 Luglio 2020
 

CASTEGGIO - MOVIMENTO ACQUA: «AI RAGAZZI SERVONO GLI ESEMPI DI EROI POSITIVI»

«Non vogliamo soltanto insegnare uno sport, ma anche dei valori fondamentali nella vita». L’associazione Movimento Acqua, che da quasi 5 anni gestisce il centro sportivo di Casteggio, ha iniziato una serie di incontri presso la piscina comunale di Casteggio tra i bambini dei corsi di nuoto e campioni dello sport o personaggi di spicco del mondo del nuoto. Primo ospite degli incontri organizzati dall’istruttore Matteo Mutti è stato il vogherese Andrea Sasha Bartolo, classe 1994 e già campione del mondo nella staffetta ai mondiali di nuoto per salvamento di Breslavia del 2017.

«è inutile parlare di educazione, di speranza nelle generazioni future se non si mettono a disposizione dei ragazzi degli “eroi” positivi – spiega Mutti - perché i giovani oggi non hanno bisogno di maestri, hanno bisogno di esempi. Il valore di testimonianze così importanti è infinito perché danno concretezza alle parole».

E l’esempio che i piccoli frequentatori del corso di nuoto si sono travati di fronte è quello di un ragazzo diventato uomo in fretta, riuscendo attraverso impegno e sacrificio a coniugare aspetti ludici e professionali della vita. A soli 24 anni Bartolo, iscritto allo Swimming Club Alessandria, ha infatti partecipato agli scorsi mondiali di nuoto per salvamento a Breslavia, in Polonia, ottenendo la medaglia d’oro nella staffetta mista 4x50, oltre ad altri piazzamenti degni di nota in altre specialità. Ha però dimostrato la medesima precocità e predisposizione al successo anche al di fuori del mondo dello sport. Bartolo  non si è dedicato unicamente al nuoto, bensì è riuscito con profitto a coniugare l’attività fisica con lo studio, portando a termine un percorso di studi in Scienze politiche. Il campione è anche un imprenditore affermato, avendo creato una società che si occupa di intermediazione immobiliare.

Per i bambini dei corsi di nuoto agonistico e pre agonistico di Casteggio l’incontro con lui è stata un’opportunità di apprezzare un personaggio che sta avendo successo nello sport di cui sono appassionati, ma anche per capire le motivazioni e i valori che gli hanno permesso di raggiungere certi risultati da giovanissimo. «In un’epoca fatta di immagini e realtà virtuale nella quale risulta difficile ed un po’ confuso individuare punti fermi in grado di ispirare le nuove generazioni in maniera sana e costruttiva, si è sentito il bisogno di regalare qualcosa di tangibile ai bambini dei corsi di nuoto agonistico e pre-agonistico della Piscina comunale di Casteggio: un esempio di vita concreto e positivo, un modello di comportamento a cui aspirare, non rappresentato dal solito blogger, dalla velina, dal rapper o dallo Youtuber a cui le nuove generazioni sembrano oramai ispirarsi» spiega l’organizzatore dell’evento. «Spesso per trovare la giusta motivazione e lo slancio necessario per compiere un’impresa servono le parole adeguate. Poche e semplici parole dette al momento giusto hanno un grande potere persuasivo, in grado di stimolare ad andare avanti».

Bartolo si è dedicato prima di tutto ai bambini, ma ha anche risposto alle domande del pubblico, parlando dei suoi risultati sportivi ma anche degli altri ambiti della vita quotidiana, dagli allenamenti allo studio, dagli impegni quotidiani al lavoro. L’incontro è stato solo il primo di una serie.  «Verranno altri personaggi di spicco del mondo del nuoto – annuncia Mutti - nonchè con professionisti, tra cui una nutrizionista, un motivatore sportivo e una psicologa che terrà una lezione di training autogeno».

Il gruppo di piccoli nuotatori della piscina comunale di Casteggio, partito da uno sparuto numero di praticanti, è diventato una realtà consolidata e in costante crescita.

La società Movimento Acqua offre ai ragazzi la possibilità di disporre gratuitamente di tutto l’equipaggiamento sportivo e del materiale da allenamento, «un’opportunità rara nel panorama delle piscine della zona». Nell’ anno sportivo 2017/2018 si è raggiunta quota 900 iscritti con il trend delle iscrizioni in aumento. La società impiega circa 20 collaboratori sportivi e svolge attività a diversi livelli: corsi di nuoto per bambini e ragazzi, acquaticità neonatale, acquafitness, corsi per gestanti, possibilità di riabilitazione in acqua, corsi privati e corsi di nuoto per adulti. Per quanto riguarda le attività a terra c’è sala pesi, vari corsi di fitness, yoga, pilates, corsi di arti marziali, basket, pattinaggio artistico a rotelle, tennis, pallavolo, danza classica, moderna, hip hop, ballo liscio e latino americano.

di Christian Draghi

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari