Lunedì, 21 Ottobre 2019

OLTREPÒ PAVESE – MONTESEGALE - «VORREMMO CERCARE DI PORTARE AVANTI GLI IMPEGNI TRADIZIONALI DELLA PROLOCO»

Costituita il 28 febbraio 1996, la Pro Loco di Montesegale è tra le più longeve in terra oltrepadana. Il direttivo attualmente è composto da 13 persone, elette con un’assemblea pubblica. A loro si uniscono i soci residenti volontari. La Pro Loco agisce attraverso l’opera di volontariato dei soci residenti. Tutti i collaboratori che danno una mano sono, a loro volta, volontari e svolgono il loro lavoro gratuitamente per valorizzare il proprio paese sia per i residenti che per i turisti, cercando di mantenere le antiche tradizioni, riscoprire quelle che ormai non ci sono più, ma anche proponendone di nuove. La sede della Proloco Montesegale è nel centro polifunzionale di Case del Molino, un edificio comunale restaurato nel quale, una volta, si trovava la scuola del paese. A guidarla è Daniele Ferrari.

Presidente, chi sono stati i suoi predecessori ed i collaboratori nel corso degli anni e, tra questi, chi è ancora presente?

«I Presidenti che si sono susseguiti nel tempo sono: Silvia Torti, Laura Baiardi. Ora il direttivo è composto da me in veste di Presidente e da Baiardi Laura - Vice Presidente, Chiesa Silvano – Tesoriere, Magrotti Paola, Ferrari Lucio, Bevilacqua Cristiano - Responsabile comunicazione, Carbone Marina, Giani Simonetta – Segretario, Lavelli Silvano, Marone Luigi, Orezzi Giancarlo, Vecchi Cinzia, Varni Valentina».

Quali sono le attività che più vi contraddistinguono? Sagre ed eventi con più risonanza?

«La Pro loco organizza ogni anno un ricco palinsesto di attività che vede, oltre alle tradizionali manifestazioni legate alle festività, agli eventi gastronomici, alle passeggiate naturalistiche notturne, significative manifestazioni artistico-culturali e sportive. La manifestazione che più ci caratterizza è la Fiera di San Damiano che è giunta, ormai quest’anno, alla sua XXV Edizione. La formula di aggregare in un‘unica cornice di programma varie iniziative si è rivelata la mossa giusta per attirare sempre un pubblico numeroso ed interessato. Tra le attività poste in essere: l’esposizione e la vendita dei prodotti tipici enogastronomici, le sedute di degustazione del salame di Varzi DOP e dei vini DOC e DOCG, la sfilata del corteo storico, lo spettacolo degli sbandieratori, il medioevo in festa con i cantastorie, i laboratori teatrali per ragazzi e bambini, i laboratori artistici e di decorazione, la disfida degli arcieri alla corte dei Gambarana con l’ASD Arcieri Ardivestra, e tanto altro».

Qual è il rapporto tra Proloco e Amministrazione Comunale?

«Il Comune ha operato sempre con spirito di sussidiarietà rispetto alle attività messe in campo dalle associazioni, con forme di coordinamento, offerta di servizi reali e messa a disposizione di spazi e strutture adeguate per agevolare lo svolgimento delle manifestazioni. La Pro Loco Montesegale, in particolare, ha sempre collaborato fattivamente con l’Amministrazione Comunale, ed ha assunto, infatti, un ruolo di primo piano quale struttura di informazione, di valorizzazione culturale e di promozione turistica del nostro Comune, sino a divenire elemento caratterizzante dell’Amministrazione stessa».

Progetti in corso?

«Montesegale Borgo d’arte e di cultura è un progetto che è stato ideato con l’Amministrazione Comunale per animare la vita di Montesegale. Realizzeremo una serie di attività ed eventi coordinati e tesi a mettere in luce il patrimonio culturale, naturalistico e le potenzialità, anche turistiche, del nostro territorio e della nostra comunità. Gestione quotidiana del profilo Facebook della Pro Loco Montesegale per essere sempre più interattivi e vicini ai cittadini. L’attivazione di questi canali è un passo importante per la comunicazione della nostra Associazione consentendo un’interazione quotidiana diretta e, nelle intenzioni, costruttiva e proficua con gli amici. Per noi è importante lavorare e stare “tutti insieme”. Vorremmo cercare di portare avanti gli impegni tradizionali della Proloco: quelli per la valorizzazione dei prodotti locali, e la solidarietà e soprattutto il riconoscimento della Proloco come Associazione che opera a favore di tutti i cittadini. Ci auguriamo che ci sia un ulteriore incremento dei soci, se la Proloco funziona dipende anche da questo e dalla collaborazione con tutte le altre realtà».

Collaborazioni con altre Pro loco ed associazioni del territorio?

«Un aspetto fondamentale della vita di Montesegale è quello legato alla presenza ed alla vivace attività oltre che della Proloco di altre Associazioni che, in questi anni, hanno svolto un ruolo di primo piano nello sviluppo delle potenzialità del nostro territorio comunale: l’Associazione Sportiva Dilettantistica Arcieri Ardivestra, l’Associazione Teatrale “Oltreunpò” e l’Associazione dei Grani antichi. Un grande risultato raggiunto e di cui sono particolarmente fiero è lavorare in stretta sinergia con tutte le altre realtà associative».

  1. Primo piano
  2. Popolari