Venerdì, 03 Aprile 2020

BRONI – STRADELLA - LIONS CLUB STRADELLA BRONI MONTALINO: PREMIO “ORCHIDEA D’ARGENTO” IN MEMORIA DELLA DOTT.SSA MARIA GRAZIA BAUSARDO

Il Lions Club Stradella Broni Montalino ha organizzato la seconda edizione della cerimonia di consegna del premio “Orchidea d'Argento”, intitolato alla memoria della dottoressa Maria Grazia Bausardo, responsabile dell’Unità operativa di Rianimazione Voghera-Oltrepo, a due anni dalla sua dolorosa scomparsa.

Il premio in denaro a scopo benefico, simbolicamente rappresentato dalla consegna di una targa su marmo ornata dalla stilizzazione in argento del fiore molto amato dalla compianta socia, viene devoluto ogni anno dal Club alla più giovane laureata in Medicina, nell’anno lionistico in corso, presso l'Università degli Studi di Pavia. 

Quest’anno l’ambiziosa onorificenza è andata alla dott.ssa Alba Sommerschield, Ghisleriana d.o.c., laureata in medicina, con lode ed encomio, nel 2019, tesi dal titolo “Targeted Next-Generation Sequencing per l’identificazione delle neoplasie mieloidi con predisposizione Germline” ed esperienze di studio nei più prestigiosi istituti di ricerca a livello internazionale.

Il premio è stato consegnato alla dott.ssa alla presenza del dott. Roberto Scarabelli, che ha  augurato alla giovane medico di avere un “coraggio da leoni” per saper affrontare le difficoltà della professione, richiamando la forza che ha sempre contraddistinto la sua amata moglie, la dott.ssa Bausardo, come donna e come professionista.

Presenti anche il dott. Angelo Marioni, Lions, dirigente dell’ASST di Pavia e il dott. Brait, direttore generale ASST Pavia, il quale ultimo si è unito al commovente ricordo della dott.ssa Bausardo rievocandone il ruolo di riferimento nell’azienda ospedaliera per la sua non comune disponibilità.

In linea con il proprio percorso di studi, la dott.ssa Sommerschield ha voluto devolvere il premio in denaro ricevuto dal Lions club al progetto dell’Università di Pavia basato sul crowdfunding “Adotta un globulo rosso”, volto a sostenere una ricerca scientifica di frontiera nel settore delle neoplasie mieloproliferative e che, ad oggi, ha già ottenuto eccellenti risultati nell’identificazione della malattia, con riflessi estremamente positivi in termini di prevenzione e cura, come ha saputo magistralmente illustrare ai presenti la responsabile di progetto dott.ssa Daniela Pietra.

I risultati ottenuti nella ricerca scientifica attraverso l’analisi di campioni biologici autorizzata da soggetti portatori della malattia tumorale, anche in età pediatrica - ha tenuto a precisare commossa la dott.ssa Sommerschield - sono direttamente proporzionali alla “generosità con cui le persone colpite dalla malattia prestano la loro sofferenza per un bene maggiore, come per dare un senso a quanto è a loro successo”

Appassionanti, infine, gli interventi di rappresentanza accademica, dal Prof. Andrea Belvedere, in qualità di rettore del Collegio Ghislieri, che ha ricordato l’importanza della rete universitaria per lo sbocco lavorativo dei nostri giovani laureati, al Prof. Fabio Rugge, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Pavia fino al 2019, che, attraverso il suo messaggio, ha rimarcato il “superbo” percorso accademico della dott.ssa Sommerschield ed ha ricordato la dott.ssa Bausardo mettendo in evidenza il tramandarsi del suo esempio, a memoria futura delle sue straordinarie capacità umane e professionali, anche attraverso la celebrazione dell’annuale riconoscimento Lions che porta orgogliosamente il suo nome.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari