Martedì, 23 Aprile 2019
Economia

Economia (86)

La revisione al ribasso della crescita ha messo drammaticamente in luce non solo il rallentamento in atto della nostra economia e la difficoltà di mantenere in ordine i nostri conti pubblici, ma anche un probabilissimo aumento della pressione fiscale che, nel 2019 rischia, di sfiorare il 43%. Lo dice la Cgia. "Nel dicembre scorso il ministero dell’Economia aveva previsto una crescita dell’1% del Pil che avrebbe contribuito a far salire di poco la pressione fiscale del 2019, esattamente al 42,3%. Ora, con un Pil che quasi sicuramente supererà di poco lo zero, il peso fiscale è destinato ad aumentare in…
Oltre 10,5 milioni di contribuenti, secondo le dichiarazioni Irpef 2018, hanno un’imposta netta pari a zero. Rispetto al totale delle dichiarazioni presentate, pari a 41,2 milioni, risulta che uno su 4 non ha pagato le tasse. E' quanto emerge dai dati diffusi dal Mef il quale fa sapere anche che il 45% dei contribuenti che hanno presentato la dichiarazione Irpef nel 2018 si colloca nella fascia di reddito fino a 15.000 euro e dichiara solo il 4% dell'Imposta sulle persone fisiche. Nel 2018 circa 41,2 milioni di contribuenti hanno assolto l'obbligo dichiarativo, direttamente attraverso la presentazione dei modelli di dichiarazione…
Il Centro studi di Confindustria vede una "Italia ferma" e azzera le previsioni per il Pil 2019 (già ribassate a ottobre al +0,9%). Pesano anche "una manovra di bilancio poco orientata alla crescita", "l'aumento del premio di rischio che gli investitori chiedono" sui titoli pubblici italiani, "il progressivo crollo della fiducia delle imprese" rilevato "da marzo, dalle elezioni in poi". E gli investimenti privati sono per la prima volta in calo (-2,5%, escluse costruzioni) dopo 4 anni di risalita. Nel 2019 "per ora non si vede un'inversione di tendenza nei contratti", i lavoratori dipendenti "sono tendenzialmente fermi, c'è un calo…
Nell'ultimo anno, i prodotti agroalimentari Made in Italy esportati in Cina sono valsi 440 milioni di euro col vino che traina, mentre l'import di cibo e bevande dalla Cina ha toccato quota 595 milioni di euro. Sono i dati diffusi dall'Ufficio Studi di Cia-Agricoltori Italiani in occasione della visita di Stato del presidente Xi Jinping a Roma. L'interscambio commerciale agroalimentare Italia-Cina, quindi, si è chiuso a favore di Pechino per una valore di 154,5 milioni di euro nel 2018. Con un valore di 127 milioni di euro nel 2018, è il vino il prodotto Made in Italy più esportato in…
Tornano a salire i prezzi consigliati dei carburanti alla pompa, con le quotazioni petrolifere internazionali sospinte dal tonfo delle scorte Usa di greggio e prodotti. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, Eni, Ip e Tamoil hanno aumentato di un centesimo al litro i prezzi consigliati della benzina. Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,559 euro/litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,536), diesel a 1,491 euro/litro (invariato, pompe bianche 1,468). Benzina servito…
Fitch torna a tagliare le stime di crescita dell'Italia. Nel 2019, secondo il 'Global Economic Outlook', il pil del nostro Paese crescerà solo dello 0,1%, rispetto alla previsione dell'1,1% dello scorso dicembre, mentre nel 2020 la crescita attesa si riduce dall'1,2% allo 0,5%. L'Italia, dopo la Turchia, è stato il paese che ha subito la revisione più pesante del pil 2019, pari a un punto percentuale nel giro di un trimestre. Peraltro già a febbraio Fitch aveva tagliato le previsioni di crescita dell'Italia allo 0,3%.

IL-PERIODICO-MEZZA-PAGINA-enel-coghera Il-periodico-FASTCON ADORNO-aprile Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia
  1. Primo piano
  2. Popolari