Lunedì, 16 Dicembre 2019

VOGHERA - "AUTOGUIDOVIE, AGGIUDICATRICE DEL CONTRATTO DI APPALTO, NON SEMBRA ESSERE STATA LA SCELTA MIGLIORE. DISSERVIZI A SCAPITO DEGLI UTENTI DELLA COMUNITÀ MONTANA, DELL’OLTREPÒ E DI VOGHERA"

Caterina Grimaldi, Consigliere Comunale Voghera,  del Movimento 5 Stelle scrive : "Da molti mesi i disservizi segnalati dagli utenti del Servizio di Trasporto Pubblico Locale sono ormai da considerarsi un vero e proprio “BOLLETTINO DI GUERRA” che coinvolge tutta la Provincia di Pavia, tale da costringere gli utenti dei comuni della Lomellina e del Pavese a costituirsi in COMITATI SPONTANEI DI PROTESTA e a provocare la dura reazione dei Sindaci, in partIcolare dell’Oltrepo. La Societa AUTOGUIDOVIE, aggiudicatrice del Contratto di Appalto, non sembra essere stata la scelta migliore, in quanto ai già gravi numerosi disservizi sino ad oggi registrati si deve aggiungere il NUOVO PROGETTO DI RETE elaborato dal Gestore stesso, il quale prevede, addirittura, la soppressione di 400.000 Kilometri di corse e ulteriori modifiche degli orari, suddivisi equamente tra Oltrepò Occidentale e Orientale. Tali disservizi e il proposto NUOVO PROGETTO DI RETE appaiono volti più che altro a soddisfare gli interessi del Gestore a scapito degli utenti, in particolare della Comunità Montana, dell’Oltrepò e di Voghera. Tali scelte da parte del Gestore causano già oggi - scrive la Grimaldi - e aumenteranno l’utilizzo dell’automobile privata da parte degli utenti, con il conseguente ulteriore abbassamento del livello di servizio della viabilità e della qualità dell’aria provinciale.

I disservizi riguardano:

• gli orari delle corse incompatibili con gli orari scolastici, lavorativi e di accesso ai servizi socio-sanitari;

• il numero di corse insufficienti a soddisfare la domanda nelle fasce orarie di punta e conseguente sovraffollamento delle vetture impiegate;

• il numero di fermate all’interno dei centri abitati insufficienti e localizzazione inadeguata delle stesse;

• le aree di attesa inadeguate, insicure e prive di protezione dagli agenti atmosferici;

• la logistica degli interscambi inadeguata e penalizzante innanzitutto per chi si sposta per motivi di lavoro, ma anche per mamme con bambini e anziani, 

a tal proposito si citano come esempi :

A - La situazione attuale degli utenti che viaggiano da Borgarello/Vellezzo/Giussago a Milano che sono obbligati a cambiare vettore a Binasco in quanto il Gestore Autoguidovie non raggiunge Milano su quella tratta, costringendo 1 gli utenti a pagare ben due diversi abbonamenti;

B - Il previsto interscambio gomma gomma di Garlasco per gli utenti che viaggiano da Pieve del Cairo/Garlasco diretti a Milano e a Pavia;

C – La prevista soppressione dell corse direttissime Broni/Milano;

• il difficoltoso reperimento degli biglietti e il gravoso sovrapprezzo per l'emissione degli stessi in vettura.

Dato che è già stato istituito un TAVOLO TECNICO PROVINCIALE al quale partecipa anche il Sindaco di Voghera - conclude la Grimaldi - abbiamo presentato un'interpellanza con cui gli chiediamo:

• di comunicare al Consiglio Comunale gli esiti dell’incontro avuto con il Presidente dell’Agenzia di Bacino del TPL;

• di comunicare al Consiglio Comunale quali emendamenti e controproposte intende portare al SISTEMA DI GESTIONE IN ESSERE e al NUOVO PIANO DI RETE proposto dalla SOCIETA’ AUTOGUIDOVIE SPA;

• di comunicare al Consiglio Comunale entro quali tempi tali emendamenti e controproposte verranno trasmessi all’Agenzia di Bacino TPL, alla Provincia e alla Regione;

• di comunicare al Consiglio Comunale se tutti i disservizi e il proposto NUOVO PIANO DI RETE costituiscono o meno modifica sostanziale del Contratto d’Appalto e quali le possibili conseguenze."

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

  1. Primo piano
  2. Popolari