Venerdì, 22 Novembre 2019

VOLPARA – ELEZIONI COMUNALI «LAVORO E INVESTO SUL TERRITORIO, DATEMI FIDUCIA»

Claudio Mangiarotti, 31 anni da sempre residente a Volpara. Imprenditore agricolo dal 2017 coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia e alle elezioni politiche del 2013, allora venticinquenne, candidato alla Camera dei Deputati nella lista del medesimo partito.

Mangiarotti che cosa le fa pensare di essere il indaco giusto?

«Sinceramente la candidatura mi è stata proposta da un gruppo di amici, da lì è partita una riflessione personale. Vivo da sempre a Volpara, lavoro ed investo in paese, fin da ragazzo mi interesso di politica, ho un legame strettissimo ed amo il mio territorio; sono stati queste le motivazioni che alla fine mi hanno convinto».

Tre priorità della sua futura azione amministrativa in caso di vittoria?

«Le strade, al primo posto. Le infrastrutture sono indispensabili per lo sviluppo. Purtroppo abbiamo le strade che conducono a Volpara e di collegamento con le frazioni in situazione di grande criticità. Cercherò da subito di attivare un dialogo con la Provincia di Pavia, ente gestore, per trovare una soluzione al problema; sicurezza e decoro urbano.

Un paese accogliente e più sicuro, credo sia quello che ogni cittadino vorrebbe vedere. Su questi punti lavoreremo da subito; aumentare la partecipazione e la collaborazione. Siamo una piccola comunità e quindi si può interagire più in fretta e con facilità con tutti. La partecipazione alla vita del paese è fondamentale».

Viviamo in un periodo complesso, la ripresa dalla crisi è difficoltosa e molte famiglie faticano a tirare avanti. In questo contesto, quanto e cosa crede che un’amministrazione comunale possa fare per migliorare concretamente la vita dei cittadini?

1Aumentare i servizi riducendo i costi. Sembra utopico ma è fattibile, con un’attenta gestione che miri all’individuazione di sprechi e punti alla loro eliminazione. Volpara è uno dei pochi comuni, forse l’unico, in cui non è mai stata applicata l’addizionale comunale che grava sui cittadini, l’obbiettivo sarà quello di continuare su questa strada. È un incentivo per chi sceglie di vivere nel nostro Comune».

Perché la popolazione dovrebbe votare Lei e la sua squadra e cosa c’è di differente in contrapposizione agli altri?

«Siamo una squadra eterogenea per competenze e professionalità, alcuni con esperienza amministrativa altri che per la prima volta si affacciano al mondo della pubblica amministrazione. Abbiamo un punto che ci accomuna tutti: viviamo a Volpara, di conseguenza amiamo il nostro paese e ricerchiamo per lui il meglio sotto tutti gli aspetti dai servizi, all’accoglienza ed alla sua vivacità».

Un sogno nel cassetto per il suo paese

«Un paese a misura d’uomo, un paese in grado di offrire servizi e che possa essere attrattivo. Beh ... il primo servizio da offrire sono le infrastrutture per raggiungerlo. Quindi le manutenzione delle strade che al punto 2 ho indicato come priorità, diventa anche un sogno».

  1. Primo piano
  2. Popolari