Martedì, 25 Giugno 2019

VOLPARA – ELEZIONI COMUNALI «SICUREZZA E INFRASTRUTTURE LE PRIORITÀ»

Mallory Sacchi, agente immobiliare è in politica da 4 anni ed è portavoce di CasaPound per l’Oltrepò orientale.

Sacchi che cosa le fa pensare di essere il sindaco giusto?

«La conoscenza profonda del territorio e della sua gente. Sono originario di Montù Beccaria e da anni mi occupo - in qualità di portavoce locale di CasaPound - di seguire tutti i temi sensibili della zona dell’Oltrepò orientale. Per la prima volta mi presento come candidato Sindaco a Volpara e insieme alla squadra che mi accompagna, forte delle competenze e delle sensibilità di ognuno dei candidati, sappiamo di poter garantire l’unica vera e valida alternativa di svolta per amministrare al meglio questo splendido borgo».

Tre priorità della sua futura azione amministrativa in caso di vittoria?

«Presto dette: sicurezza sul territorio, assistenza al cittadino ed infrastrutture. I cittadini devono essere al centro del progetto di ogni politico che si rispetti e questi tre punti sono il cardine da cui un Primo cittadino deve partire per garantire realmente un futuro al paese che amministra».

Viviamo in un periodo complesso, la ripresa dalla crisi è difficoltosa e molte famiglie faticano a tirare avanti. In questo contesto, quanto e cosa crede che un’amministrazione comunale possa fare per migliorare concretamente la vita dei cittadini?

«Rilanciamo l’artigianato con un occhio di riguardo alle piccole imprese. Gli aiuti devono essere concreti e non solo a parole, come fanno molti politici professionisti della poltrona. Bisogna organizzare sagre ed eventi che coinvolgano anche i residenti dei paesi limitrofi, creando un sistema di connessioni virtuose, dando così visibilità a un territorio nel proprio insieme e rivitalizzandone di conseguenza tutto l’indotto».

Perché la popolazione dovrebbe votare Lei e la sua squadra e cosa c’è di differente in contrapposizione agli altri?

«Volpara, come tutto l’Oltrepò, ha bisogno di una scossa e noi saremo quella scossa. La passione politica che abbiamo messo in campo in questi anni sarà una risorsa nuova ed importante a disposizione dei volparesi».

Un sogno nel cassetto per il suo paese

«Essere protagonista, anche e soprattutto, nella Comunità Montana. Vogliamo trasformare Volpara in un crocevia tra l’Oltrepò pavese e la provincia di Piacenza. Non bisogna smettere di sognare in grande, e questa terra ha tutte le carte in regola per tornare ad essere protagonista».

agierre-marzo TecnoSerramenti-copia lidobuca-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari