Domenica, 15 Dicembre 2019

BRONI - INCONTRO SUL CENTRO MESOTELIOMA. “E’ UN’ECCELLENZA”

Nel 2017 la sua apertura, oggi si tirano le somme. Si terrà sabato19 ottobre dalle ore 10,00 presso il Centro Culturale "Giorgio Soavi di viale Matteotti 2/D del Comune di Broni, un importante incontro rivolto ai sindaci ed ai medici del territorio per illustrare il percorso clinico e assistenziale concepito per i cittadini esposti all'amianto. Verrà quindi mostrato il lavoro svolto dal Centro Mesotelioma, situato a Broni nell'ex Ospedale Arnaboldi e che prevede un servizio di assistenza integrata dalla prima visita, al percorso terapeutico ed all'eventuale intervento. All'iniziativa saranno presenti il Direttore Generale dell'ASST di Pavia Dott. Michele Brait, il Direttore Generale dell'IRCCS San Matteo Dott. Carlo Nicora, il Presidente della conferenza dei Sindaci Antonio Riviezzi ed il Direttore Generale dell'ATS di Pavia Dott.ssa Mara Azzi.
"Si tratta di un'iniziativa che riguarda non solo la nostra città, ma tutto il territorio circostante – spiega il Sindaco Antonio Riviezzi – Credo che Broni sia la sede più opportuna per un evento di tale importanza e per la delicatezza del tema trattato, visto che proprio nella nostra Città ha sede il primo ambulatorio sul territorio per la presa in carico di malati di mesotelioma, che si trova all'interno dell'ex Ospedale Arnaboldi". L'evento di sabato farà il punto della situazione su quanto svolto dal centro.
"Durante l'incontro sarà illustrata ai presenti l'attività svolta dal centro e gli sviluppi futuri che porteranno nuovi servizi sul territorio riguardo a questa patologia – sottolinea il Sindaco – Ringrazio l'ASST, l'ATS e l' IRCCS San Matteo per l'organizzazione e la preziosa collaborazione: tutti noi auspichiamo una grande presenza di Sindaci e medici per confrontarci in merito a queste importanti e delicate tematiche socio sanitarie".

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari