Martedì, 21 Gennaio 2020

BRONI - DUBBI E DOMANDE SUL PORTA A PORTA: NASCE LO SPORTELLO AMBIENTE. AFFIDATO A VOLONTARI, SARÀ ATTIVO IL SABATO MATTINA

Fornire alla popolazione indicazioni precise sulle tematiche ecologiche, anche in relazione al corretto smaltimento dei rifiuti. È l'obiettivo dello Sportello Ambiente, attivo da domani, 14 dicembre, presso il palazzo municipale. Ogni sabato, dalle 10 alle 12, i cittadini potranno fugare eventuali dubbi sulle modalità della differenziata porta a porta, oltre a ottenere chiarimenti sui punti di raccolta dei rifiuti non compresi nel servizio e richiedere informazioni in merito a tutto ciò che concerne la tutela ambientale. Una vera e propria bussola, insomma, per permettere al pubblico di orientarsi con facilità su un terreno inevitabilmente disseminato di scrupoli e interrogativi.

Il nuovo sportello, che va ad affiancare quello già esistente dedicato all'amianto (aperto negli stessi orari), nasce dalla cittadinanza per la cittadinanza: ideato su impulso di Lara Scopini, questo servizio è infatti affidato a volontari.

«Andiamo a soddisfare un'esigenza tangibile – dice in proposito il sindaco Antonio Riviezzi – ben consapevoli delle iniziali difficoltà dovute al passaggio al porta a porta. C'è da parte nostra la volontà di aiutare il più possibile le famiglie a non incappare in errori, talvolta commessi in buona fede, nella suddivisione dei rifiuti o in altri aspetti legati alla differenziata. Ma ci proponiamo anche di mettere a disposizione dei nostri concittadini una panoramica completa sul tema dell'ambiente – aggiunge - con lo scopo dichiarato di promuovere i comportamenti virtuosi. A questo proposito ringrazio le persone che, volontariamente e gratuitamente, hanno scelto di dedicare parte del proprio tempo allo svolgimento di questo prezioso compito».

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari