Martedì, 07 Luglio 2020
 

OLTREPÒ PAVESE – CODACONS : “PONTE DELLA BECCA, AL VIA I LAVORI. I DANNI CAGIONATI AGLI UTENTI SARANNO RILEVANTI. DAVVERO I LAVORI NON POTEVANO ESSERE ESEGUITI DI NOTTE”

"E' previsto in questi giorni il via a secondo lotto di lavori sul Ponte della Becca. Il cantiere rimarrà aperto per circa 10 mesi e mezzo 9 dei quali con circolazione a senso unico alternato - scrive in una nota stampa il Codacons Pavia -  che tuttavia non riguarderà tutte l'infrastruttura nella sua lunghezza, ma solo tratti di 400 metri quelli nei quali sono previsti gli interventi di rafforzamento. I lavori si concentreranno su nove delle tredici campate che compongono il Ponte che collega il Pavese all'Oltrepo', un vero e proprio grande malato. Provenendo da Linarolo, in direzione Mezzanino, si interverrà dalla campata numero uno fino a metà della numero cinque. Arrivando dall'Oltrepo, in direzione Pavese, dalla numero tredici alla nove, quella dove erano state collocate le stampelle in sostituzione della pila collassata. Si tratta di lavori oggettivamente indispensabili di cui il Ponte della Becca abbisogna. Ma restano i dubbi sui disagi che saranno provocati agli automobilisti dalla durata dei lavori. Davvero non potevano essere eseguiti di notte evitando il senso unico alternato per ben 9 mesi? Il Ponte, costruito nel 1912, costituisce un esempio di archeologia industriale che va salvaguardato con interventi mirati, ma occorrerebbe ridurre al minimo i disagi per gli utenti."

*immagine di repertorio

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari