Lunedì, 25 Maggio 2020

VOGHERA – EMERGENZA CORONAVIRUS, L'ATTIVITA' DEL CONSIGLIO COMUNALE DEVE PROSEGUIRE: COSA INTENDE FARE IL SINDACO?

Caterina Grimaldi, consigliere comunale di Voghera, del Movimento 5 Stelle, chiede al Sindaco, Carlo Barbieri, con una nota stampa, quali saranno le modalità di svolgimento del consiglio comunale. "Il comune è l’ente istituzionale più vicino al cittadino e la situazione di emergenza in cui ci troviamo lo evidenzia in modo particolare. Il Comune di Voghera ha infatti predisposto - scrive la Grimaldi-  in collaborazione con diverse associazioni cittadine, servizi diretti a dare assistenza e sostegno alle persone più deboli ed in difficoltà. È quindi fondamentale che la continuità dell’attività politico-istituzionale e le prerogative dei consiglieri comunali vengano garantite, pur nel rispetto delle normative emergenziali vigenti. È necessario disporre, a nostro avviso, misure urgenti per lo svolgimento delle riunioni del Consiglio comunale, oltre che delle Commissioni consiliari e della Giunta, mediante gli strumenti di comunicazione a distanza che la tecnologia oggi mette a disposizione. Una soluzione in tal senso è suggerita dalle stesse normative urgenti adottate dal Governo. L’articolo 73, comma 1, del Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 recita: “al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus Covid-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, i consigli comunali, e le giunte comunali che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza possono riunirsi secondo tali modalità nel rispetto dei criteri di trasparenza e tracciabilitá preventivamente fissati dal Presidente del Consiglio comunale ove previsto, o dal Sindaco, purché siano individuati sistemi che consentono di identificare con certezza i partecipanti, sia assicurata la regolarità dello svolgimento delle sedute e vengano garantiti lo svolgimento delle funzioni di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente”. Chiediamo pertanto al Sindaco quali modalità di svolgimento del Consiglio comunale, delle Commissioni consiliari e della Giunta comunale intenda adottare; se intenda convocare la Conferenza dei Capigruppo al fine di attuare le necessarie misure organizzative urgenti per lo svolgimento in videoconferenza delle sedute del Consiglio comunale, delle Commissioni consiliari e della Giunta comunale; se intenda predisporre la trasmissione in streaming delle sedute in videoconferenza affinché i cittadini possano assistervi e al fine di garantirne l’adeguata pubblicità. Ci sono tanti italiani che, in questi momenti difficili, stanno lavorando da casa grazie a questi moderni strumenti. Anche i consiglieri comunali - conclude la Grimaldi - possono dare il buon esempio e far sentire ai cittadini la costante vicinanza delle istituzioni." 

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari