Mercoledì, 15 Luglio 2020
 

BRONI - SI SBLOCCA LA QUESTIONE DEL LICEO: RAGGIUNTO L'ACCORDO TRA COMUNE E PROVINCIA. È PREVISTO L'ABBATTIMENTO E LA COSTRUZIONE DI UN NUOVO COMPLESSO SCOLASTICO

Era il solo nodo da sciogliere rimasto in tema di bonifica degli edifici pubblici compresi nel Sin, il Sito di interesse nazionale individuato dal Ministero dell'Ambiente sul territorio di Broni. D'obbligo i verbi al passato, perché nel futuro dell'ex Liceo Faravelli non c'è più spazio per l'amianto. Questo grazie all'accordo raggiunto da Comune e Provincia di Pavia, dove è previsto l'abbattimento dell'immobile e la successiva costruzione di un nuovo Liceo scientifico: sorgerà nell'area attualmente occupata dall'ex scuola elementare, oggi dismessa, a sua volta destinata alla demolizione.  Nel protocollo d'intesa, perfezionato in questi giorni, i due enti locali hanno infatti messo nero su bianco l'intenzione di procedere a un atto di permuta, con il quale l'amministrazione comunale e quella provinciale si scambieranno a titolo gratuito i terreni lasciati liberi dai complessi scolastici di rispettiva competenza. In un secondo momento la Provincia provvederà a realizzare ex novo una struttura da destinare alla scuola superiore, il cui progetto dovrebbe essere approvato entro il 30 novembre di quest'anno.
«Finalmente abbiamo una prospettiva certa anche per l'ultimo edificio da mettere in sicurezza all'interno del Sin – commenta il sindaco di Broni, Antonio Riviezzi – ed è davvero confortante salutare l'ennesima conquista raggiunta sul versante amianto. Ma c'è di più: con la soluzione individuata, gli studenti del Liceo avranno a disposizione una costruzione nuova e moderna. Due grandi risultati in un colpo solo. Non posso che ringraziare il presidente Vittorio Poma e tutta l'amministrazione provinciale per l'impegno assunto, dimostrazione tangibile che la tutela dell'ambiente è una materia cara a tutte le istituzioni del nostro territorio. Noi ci stiamo muovendo in questa direzione già da tempo – conclude il primo cittadino – e continueremo a farlo in futuro. La salute delle persone è una priorità inderogabile di questa amministrazione».

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari