Mercoledì, 20 Novembre 2019

ZAVATTARELLO - RALLY ISOLA D’ELBA, GARA SFORTUNATA PER ANDREA BOTTI

Il siculo Totò Riolo con il toscano Alessandro Floris alle note sulla Subaru Legacy CST Sport, hanno dominato e vinto il rally dell’Isola d’Elba, tagliando per primi il traguardo di Capoliveri.  Al secondo posto, al termine di una gara sofferta, in cui ha patito problemi al cambio, è giunto il vicentino ‘’Lucky’’ Battistolli, navigato dalla torinese Fabrizia Pons, a bordo della Lancia Delta Hf Integrale Rally Club Team. Terzo gradino del podio per i valtellinesi Lucio Da Zanche e Daniele De Luis con la Porsche 911 SCRS Gruppo B nei colori della scuderia Rododendri Historic Rally. Nella penultima prova del CIR Auto Storiche 2018 e del Campionato Europeo, non c’é stata invece fortuna per il driver di Zavattarello Andrea Botti, infatti, il portacolori della Paviarally navigato da Ruggero Tedeschi (Efferre) sulla Lancia Beta Montecarlo Gruppo 4, dopo un buon avvio sulla PS1 di “Due Colli”, allo start della successiva e spettacolare prova cittadina di Capoliveri, sulla Lancia del driver pavese si é rotta la leva del cambio costringendolo ad uno stop anticipato. Ai portacolori della Paviarally non é rimasto altro che rientrare in gara con la formula del Super Rally e una forte penalizzazione. Ennesima facezia della malasorte quindi. Pare proprio che l’equipaggio pavese non riesca ad entrare nelle grazie della dea bendata. Dopo i ritiri patiti per noie meccaniche nel 2017 che ne hanno segnata l’annata, questa stagione per Botti-Tedeschi, sembrava che le cose girassero nel verso giusto e nonostante siano passati tra mille traversie, hanno agguantato un lusinghiero terzo posto di classe al Rally 4 Regioni Storico. All’Elba avevano le carte in regola per fare bene, ma come detto, ancora una volta la sfortuna ci ha messo lo zampino. «è stato veramente un peccato – ha commentato Botti – la vettura girava bene e dopo un avvio guardingo sulla PS1, visto anche i tre giorni di gara da affrontare, ci siamo presentati allo start della PS2, la prova spettacolo nel centro di Capoliveri, sicuri di fare bene. Scattati al via della prova, nel passaggio dalla prima alla seconda marcia, la leva si é spezzata all’altezza dell’innesto, lasciando i cambio in folle. Colmo della sfortuna, se fosse entrata la seconda marcia, avremmo potuto disputare la tortuosissima prova per poi riparare il guasto, ma non é andata così. Abbiamo parcheggiato la vettura pochi metri dopo lo start terminando terminando da spettatori il prologo della gara. Siamo rientrati nell’ultima tappa con la formula de Super Rally. La vettura ha confermato di girare bene, ci siamo divertiti tantissimo facendo segnare buoni riscontri cronometrici nella nostra classe che alla fine ci ha visti classificati al 4° posto. Ora valuteremo il prosieguo della stagione. Probabilmente torneremo in gara a Chieri, i primi di novembre, al Rally “La Corsa dei Campioni”».

di Piero Ventura

  1. Primo piano
  2. Popolari