Mercoledì, 19 Giugno 2019

SANTA MARIA DELLA VERSA: LA SCUDERIA PILOTI OLTREPÒ COMPIE 8 ANNI

Era il mese di febbraio 2011quando sulla scena dell’automobilismo sportivo apparve una nuova realtà da subito identificata sotto la sigla SPO, acronimo  di Scuderia Piloti Oltrepo. I suoi promulgatori furono tra gli altri: Claudio Biglieri, Matteo Musti e Giuseppe Fiori e proprio quest’ultimo, ne diverrà di li a presto presidente, ruolo ricoperto tutt’ora.

Sulla scena dell’automobilismo sportivo da oltre 40 anni, Giuseppe Fiori si é fatto conoscere per le sue ottime capacità di co-pilota; é stato ininterrottamente, dal 1976 al 1986, navigatore di Filippo Musti, poi di Alberto Bruciamonti e altri ancora. Nel 1994 affianca nel suo debutto rallystico Matteo Musti, portandolo al secondo posto di classe in un rally difficilissimo.

Nonostante i gravosi impegni sia professionali che sportivi ricoperti, ancora oggi Fiori non si fa mancare qualche “fuga” sul sedile di destra, come al 1000 Miglia storico del 2011 ad esempio o al 2 Valli sempre dello stesso anno sulla Porsche con Matteo Musti in cui ottengono il 3° posto assoluto e 1° di classe, risultato tra l’altro ripetuto l’anno successivo. Nel 2015 sfiora con Canzian la vittoria al 4 Regioni. Una foratura li relegherà al 3° posto assoluto e 1° di classe con l’Opel Kadett GT/e Gr.4. Sempre nel 2015, legge le note nuovamente a Canzian, ma questa volta sulla Clio RS, al Rally Race di Stradella, dove sono costretti al ritiro.

Chiude la stagione tornando dopo 30 anni al fianco di Filippo Muti sulla Porsche con la quale ottengono il 2° posto (1° di classe) alla Ronde Vedovati Historic. Nel 2016 é 9° (1° di classe) con Canzian al Vallate Aretini storico, é 2° (1° di Classe) con Beniamino Lo Presti e la Porsche al Pavia Motor Rally Show e 10° assoluto e 5° di classe al Rally 4 Regioni storico con Filippo Musti. Nel 2018 ha preso parte al Rally Valleversa leggendo le note a Matteo Musti sulla Renault Williams ma senza fortuna. Grande lavoratore, supportato da ottimi collaboratori, Giuseppe Fiori é riuscito nell’intento di dare concretezza e credibilità al sodalizio.

Un gruppo, ben strutturato che ottiene la prima vittoria assoluta gi nell’anno del debutto ed esattamente nell’agosto 2011 quando Matteo Musti e Claudio Biglieri vincono il Rally del Giarolo su Peugeot 307 WRC. è il varo di una nuova forza tangibile che spende le sue energie a favore di uno sport simbolo del territorio oltrepadano. La Scuderia, che ha sede a Santa Maria della Versa, si distingue anche sotto l’aspetto organizzativo che spazia dai successi ottenuti con i vari corsi per navigatori, all’organizzazione del 2° Slalom del Penice nel 2016, fino all’eccellente Rally Valleversa dello scorso anno, questi ultimi due, promossi con il supporto di Aci Pavia. Ora SPO, s’appresta ad alzare il sipario su di una nuova stagione che la vedrà ancora sulla cresta dell’onda

di Piero Ventura

Il-periodico-FASTCON Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia
  1. Primo piano
  2. Popolari