Sabato, 23 Novembre 2019

SANTA MARIA DELLA VERSA - MEDAGLIA D’ORO PER CLAUDIO ZUFFADA NEL CAMPIONATO NAZIONALE DI TIRO A SEGNO

L’edizione 2019 del Campionato Nazionale di Tiro a Segno è stata assegnata alla Sezione “ Menenio Bortolozzi” di Treviso e l’organizzazione della manifestazione è stata affidata alla Sezione di Tiro a Segno Nazionale dell’omonima città che, ne ha curato lo svolgimento nei giorni di sabato 28 e domenica 29 settembre. La Società Trevigiana del Tiro a Segno è una delle più importanti realtà del tiro che può vantare il Triveneto, e risulta una delle più antiche in Italia risalendo la nascita, addirittura all’anno 1868.

Claudio Zuffada residente nell’antico borgo di Soriasco, frazione di  Santa Maria della Versa,  tesserato per il Tiro a Segno di Stradella, ha partecipato alla manifestazione nazionale sotto i colori della sezione U.N.V.S (Unione Nazionale Veterani dello Sport)  Gino Grevi di Pavia.

Il tiratore oltre padano è stato impegnato nella prova di Carabina a metri 10 (C10) e in quella di Carabina libera a terra (CLT) alla distanza di 50 metri, inserito nel Gruppo “C” (fascia d’età 61 – 70 anni). Entrambe le prove si sono tenute sulla distanza ridotta di 30 colpi di gara mentre, le gare nazionali e internazionali del programma ISSF (International Shooting Sport Federation) prevedono 60 colpi con valutazione dei decimali per entrambe le specialità.

Nella prova di C10 svolta il sabato mattina, pur pagando alcune incertezze nella seconda serie dovute ad alcune modifiche apportate alla posizione, è riuscito con un’ottima serie finale a distanziare il secondo classificato, di oltre venti punti e riconfermarsi così, come nella passata edizione, campione italiano di specialità.

Storia diversa nella carabina a 50 metri dove le aspettative erano alte, visto che Zuffada era reduce, una settimana prima, da un buon terzo posto di categoria conquistato nel trofeo nazionale Città di Rimini.

Causa alcuni cambiamenti repentini di luce che hanno caratterizzato il suo turno di tiro e, ad alcuni disagi provocati dal malfunzionamento dell’impianto gira bersagli, ha concluso la prova con un punteggio che non gli ha consentito di andare oltre la quarta posizione.

Il prossimo appuntamento importante per il campione nazionale sarà il Master International de Tir de Montpellier in Francia, dove Zuffada dovrà difendere il titolo conseguito nel 2018.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari