La Pallacanestro Femminile Broni 93 ingaggia Serena Bona

38

La Pallacanestro Femminile Broni 93 ingaggia Serena Bona, ala-pivot di 183 cm, nata il 15 luglio 1989 a Licata (Agrigento). Giovanissima, è una vera bandiera del Carpedil, prima a Battipaglia e poi a Salerno. Ben sette anni di militanza (dal 2006 al 2013) infatti con la formazione campana, con cui disputa tre campionati di serie B e quattro di serie A2. Nella stagione 2012-2013 indossa la fascia da capitano, ed è protagonista della vittoria di una coppa Italia. Poi esordisce nella massima serie con la Gesam Gas Lucca nel 2013. Agli ordini di coach Mirko Diamanti la siciliana colleziona 20 presenze in regular season e 3 nelle partite di play-off, disputando in media 13,6 minuti a gara, con 3,3 punti e 2,6 rimbalzi. Quindi il passaggio ad Umbertide, sempre in serie A1, prima di giocare due stagioni alla Bonfiglioli Ferrara, con cui partecipa alla final four della coppa Italia al PalaBrera nel 2016: nella semifinale contro l’allora Omc Cignoli Broni segna 12 punti. L’anno seguente scende in serie B alla Nico Basket, diventando una delle protagoniste della promozione della formazione pistoiese nel secondo campionato nazionale. Nel 2020/2021 è alla Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno, con cui mette a referto 14,2 punti e 7,6 rimbalzi di media per match. È andata 11 volte in doppia cifra: i 15 punti contro La Spezia sono la sua miglior prestazione stagionale. Forte nel pitturato, ha partecipato a raduni sia giovanili che senior con la Nazionale.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteVoghera – Anno scolastico appena concluso con una supermatura all’istituto Pascal
Articolo successivoOltrepò Pavese – 102 incidenti causati dai cinghiali in Provincia di Pavia nel 2020. Risarcimenti al 100% per gli agricoltori