“L’avvio del Centro Vaccinale di Broni – Stradella è sicuramente il modo migliore per celebrare la Festa della Repubblica”

202

“L’avvio del Centro Vaccinale di Broni – Stradella è sicuramente il modo migliore per celebrare la Festa della Repubblica Italiana – scrive Antonio Riviezzi, sindaco di Broni – che assume così un significato ancora più intenso grazie a un’iniziativa pragmatica che darà testimonianza, nel solco del tempo che stiamo vivendo, del senso delle istituzioni e della loro vicinanza ai cittadini. Sono lieto di rinnovare la responsabilità che Broni ed i Comuni del territorio dell’Oltrepò orientale hanno sempre avuto nei confronti del nostro territorio , mettendo la palestra di Piazza Italia a disposizione, nella giornata di oggi,  degli ultrasessantenni residenti nei piccoli Comuni della zona. Nei prossimi giorni poi il Centro entrerà in funzione a pieno regime, consentendo a tutti i cittadini di questo splendido territorio di vaccinarsi vicino alla propria abitazione. Desidero ancora una volta ringraziare i Medici, gli Infermieri e tutti i Volontari che con il loro impegno hanno reso possibile e stanno rendendo possibile tutto questo. Ringraziamo inoltre Regione Lombardia, Asst e Ats di Pavia per aver autorizzato l’hub Broni-Stradella”

Articolo precedenteInizia la stagione della raccolta funghi in Oltrepò Pavese, regolamenti, permessi e tariffe
Articolo successivoOltrepò Pavese – Regolamento generale per la partecipazione ad “Autunno Pavese Wine Tour 2021”