LOGISTICA DI CASATISMA. VERNI: “NO A UN ALTRO SCEMPIO DEL NOSTRO TERRITORIO”.

368

“Si vuole autorizzare una logistica per lo stoccaggio e distribuzione merci giustificandola con la prospettiva di nuovi posti di lavoro, ma all’indomani dello sciopero nazionale degli addetti di Amazon. Questa argomentazione a sostegno dell’ennesimo scempio del nostro territorio è debole. Sul piatto della bilancia i contro al progetto sono decisamente superiori ai pro”, così Simone Verni, Consigliere regionale del M5S Lombardia, sul progetto che prevede la realizzazione di un insediamento logistico destinato ad attività di stoccaggio e distribuzione merci a  Casatisma. “Mi piace citare anche”, aggiunge il consigliere, “la relazione  relazione illustrativa della variante 2019-2020 del Piano di Governo del Territorio del Comune  che dice che la normativa in vigore impone la minimizzazione del consumo di suolo, privilegiando gli interventi di recupero delle aree dismesse” “Il nostro territorio sta subendo l’arrembaggio delle logistiche in ogni dove senza una minima visione d’insieme. La provincia di Pavia, che già è diventata la pattumiera d’Europa viene svenduta a basso prezzo. Non lamentiamoci, quindi, se i dati epidemiologici sono e saranno sempre peggiori, se il valore dei terreni e degli immobili saranno sempre più bassi e se la qualità della vita peggiorerà, perché saranno semplicemente frutto degli errori commessi da miopi Amministratori, eletti da cittadini ancora più miopi”, conclude Verni.

Articolo precedenteSOSPESI 10 SANITARI PER AVER RIFIUTATO IL VACCINO
Articolo successivoSALICE TERME: «DOPO I DOSSI POSSIAMO SISTEMARE I CARTELLI?»Lettera al Direttore