L’OLTREPÒ PAVESE INCONTRA IL GIAPPONE DEL VINO

267

“Nuove strade, nuovi incontri di un Oltrepò Divino. – scrive in una nota stampa il Consorzio Tutela Vini Oltrepo Pavese – Che vuole accorciare le distanze parlando la stessa lingua: quella dell’amore per il vino e di chi lo fa con passione. Il sito ufficiale del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, già in 4 lingue, è proposto in una versione giapponese curata da Mimma Coppola, traduttrice e interprete JP, consulente per programmi di formazione Wine & Food destinati a operatori giapponesi. Mimma Coppola è un’appassionata mastro sommelier del vino e dell’olio. L’incontro digitale racconterà il perché di un sito di un Consorzio Tutela Vini nella versione Giapponese. Entrerà nella scelta che ci avvicina di più, anche culturalmente, al mondo del vino in Giappone. Aprendo una nuova strada di comunicazione. Innovazione, qualità, sostenibilità sono le parole che legano in un filo di eccellenze di Perle d’Oltrepò il fulcro delle azioni del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. All’appuntamento digitale interverranno fra gli altri: Gilda Fugazza, presidente del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese , Carlo Veronese, direttore del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Mimma Coppola, interprete e traduttrice JP, docente di wine & food, è anche mastro sommelier del vino e dell’olio. Con la partecipazione di Luca Borghi, giornalista, direttore responsabile periodici Federcarni e Tetsuro Akanegakubo, corrispondente per il Giappone in seno alla Stampa Estera di Roma – Gruppo del Gusto, scrive per The Shakai Shimpo”