Mercoledì, 08 Aprile 2020

OLTREPÒ PAVESE – SCANDALO VINO ADULTERATO, CANTINA DI CANNETO: “I VITICOLTORI ONESTI DELL’OLTREPÒ CHIEDONO CHIAREZZA”

Confagricoltura Pavia, per voce del suo Presidente, Giuseppe Cavagna di Gualdana, condanna fermamente i fatti avvenuti e confida nella magistratura per chiarire questa situazione e punire i responsabili. “Si deve, aggiunge Cavagna, porre l’attenzione sulla responsabilità di molti nel non voler cambiare un sistema incancrenito, continuando a non dare voce a chi invece può alzare la bandiera del territorio con un’immagine positiva”.

“Il territorio è stato colpito duramente dall’ennesima notizia negativa, afferma Ottavia Giorgi di Vistarino, Presidente della Sezione Vitivinicola di Confagricoltura, fatto increscioso che non fa altro che confermare una situazione di malaffare che perdura da troppo tempo. Le istituzioni tutte non possono farsi cogliere di sorpresa considerati i prezzi bassi riconosciuti sul vino negli ultimi anni. Questo territorio ha bisogno di giustizia e valorizzazione che, solo se perseguite contestualmente, potranno restituire dignità e orgoglio”. I nostri imprenditori di qualità meritano aiuto nella loro difficile impresa di creare valore con i loro sforzi economici che stentano a causa del continuo svilimento del marchio Oltrepo. La sezione vino di Confagricoltura Pavia difende gli interessi di chi vuole fare impresa in maniera onesta lottando per conto di questi, contro un sistema inaccettabile. E’ ora di abbandonare gli interessi individuali a favore delle imprese che potranno trarre giovamento solo da un aumento del valore del marchio territoriale. Nei prossimi giorni Confagricoltura Pavia insieme con i propri associati della zona valuterà se si vi sono gli estremi per promuovere un’azione legale per danno di immagine alle aziende vitivinicole socie."

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Leggi Il Periodico News - MARZO 2020

  1. Primo piano
  2. Popolari