Mercoledì, 11 Dicembre 2019
"La Trippa"

"La Trippa" (45)

Diffusi titoli di informazioni del giorno d’oggi: “Pitbull azzanna bambino”. “Zingaro ruba a turista in centro”. “Rom investe pedone sulle strisce”. “Immigrato molesta ragazza per strada”. “Extracomunitari bivaccano su panchina ai giardinetti”. (Desueti): “Meridionale bivacca in stazione”. “Siciliano non fornisce le sue generalità al vigile”. “Ebreo fermato per accertamenti: non esponeva la stella di Davide nella vetrina del suo negozio”.Titoli mediatici che coinvolgono i “mostri”, di oggi e dell’epoca.Vediamoli.A qualcuno sembra che faccia notizia che un cane morde un umano (in forma lieve, come nel caso specifico)? No. In genere farebbe notizia l’umano che morde il cane. Ma se si…
In democrazia politicamente si definisce il popolo l’insieme dei cittadini di una nazione a qualsiasi ceto sociale appartengano, l’élite è invece la parte più autorevole del popolo per livello sociale e cultura e quindi sempre in democrazia è anche la classe dirigente di quella nazione, legittimata dal voto popolare a tutelare gli interessi dei cittadini e del Paese sia dentro che fuori i confini nazionali.Le Istituzioni della Nazione sono gli organismi costituzionali dello stato, che nell’ordinamento della Repubblica italiana sono: Il Parlamento, il Governo, il Presidente della Repubblica, la Magistratura, La Corte Costituzionale; Istituzioni che garantiscono l’esercizio della sovranità del…
Il piano Marshall fu un piano politico-economico statunitense per la ricostruzione dell’Europa dopo la devastazione della seconda guerra mondiale. L’Italia, uscita sconfitta e distrutta dal conflitto, fu una delle nazioni europee, dopo la Germania, che più beneficiò di questo piano di aiuti. Gli USA stanziarono fondi che permisero in soli cinque anni l’apertura di numerosi cantieri che consentirono la realizzazione di opere importanti per la ripresa economica, come la ricostruzione di: linee ferroviarie, strade, ponti, acquedotti, fognature, case, industrie… Insomma grazie al piano Marshall l’Italia ripartì e assistette, negli anni ’60 e ’70, al boom economico. Io non so quanti…
La cronaca passa anche dai bagni pubblici, dalle toilette, dai servizi igienici. Non c’è paragone tra i bagni di un aeroporto italiano e un restroom ad esempio del JFK airport di New York. Per il semplice fatto che là funzionano, sono aperti, frequentabili e quasi del tutto puliti, qui molti sono spesso chiusi, poi a volte inaccessibili e non sempre pulitissimi, non sempre così igienici. Un mitico caporedattore cronaca del Tg1 , il compianto Roberto Morrione, disse una sera dopo che era andato in onda un servizio,di un suo giornalista, a Tg1 Sette sulle aree di servizio delle autostrade: “Non…
Quella dei centri commerciali è un’agonia inesorabile. Negli Stati Uniti si parla da anni di apocalisse degli shopping mall ma in Italia evidentemente la lezione non è servita, se è vero come è vero che, soprattutto al Sud, continuano ad essere rilasciati permessi per nuove aperture e si moltiplicano le cessioni a gruppi di dubbia solidità economica di queste cattedrali di cemento in malora che hanno privato decine di uomini e donne dell’equilibrio vitale tra la sfera lavorativa e quella affettiva-relazionale. I numeri sono scioccanti: 166 vertenze giacciono sul tavolo del MISE. Federcontribuenti ha fornito una prima, angosciante stima: 200mila…
Il Primo Maggio è la giornata dei lavoratori dove si ricordano le lotte intraprese nel passato recente per ottenere i diritti; ma la domanda che sorge spontanea è: che senso ha una festa per pochi quando la realtà del nostro paese snocciola numeri di disoccupati e precari nettamente in aumento? Attualmente senso non ne ha, dato che ha perso il suo significato originale riducendosi solo ai concerti “ufficiali” ed “alternativi” dove tra una canna ed un suonata col bongo i partecipanti passano la giornata ad ascoltare gli “artisti anti-sistema”; e alle varie manifestazioni sindacali in tutte le città italiane ormai…

Leggi Il Periodico News - NOVEMBRE 2019

  1. Primo piano
  2. Popolari