OLTREPÒ PAVESE – 4 OSTETRICHE ASSUNTE ALL’OSPEDALE DI BRONI-STRADELLA, 1 ASSUNTA ALL’OSPEDALE DI VOGHERA

165

ASST di Pavia, lo scorso mese di agosto ha indetto un avviso pubblico per l’assunzione di n. 5 Ostetriche/Ostetrici, con destinazione funzionale iniziale di n. 4 posti presso l’UOC Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Unificato di Broni Stradella e di n.1 posto presso l’UOC Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Civile di Voghera, strutture entrambe dirette dal dott. Ezio Pozzi.
Alla procedura in parola, sono stati ammessi n. 286 candidati istanti, dei quali n. 194 sono risultati idonei.
Il Direttore Generale di ASST Pavia, Dott. Michele Brait, ha provveduto a disporre l’assunzione a tempo determinato, per la durata di mesi sei, rinnovabili, sino al completamento dell’istruttoria del relativo concorso pubblico, dei candidati risultati vincitori. Si è inoltre proceduto all’utilizzo della graduatoria ai fini dell’assunzione, a tempo determinato, della candidata classificatasi al 6° posto dell’avviso pubblico.
In particolare, l’assunzione di n. 4 Ostetriche/ci, con destinazione funzionale presso l’UOC di Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale Unificato di Broni Stradella, risulta propedeutica alla riattivazione delle attività del Punto Nascita presso il reparto. L’UOC di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale Unificato di Broni Stradella è strutturata per fornire assistenza ostetrica e ginecologica in regime di ricovero ordinario, di Day Hospital e ambulatoriale; può svolgere attività ostetrica con particolare sviluppo della
diagnosi prenatale e monitoraggio della gravidanza fisiologica e a rischio.
Il servizio di ecografia, così come presso il reparto dell’Ospedale di Voghera, risponde alle esigenze di diagnosi ginecologica e prenatale seguendo le principali linee guida. La diagnosi prenatale prevede test combinato (bitest), villocentesi, amniocentesi ed
ecografia tridimensionale mentre, per quanto riguarda l’ecografia ginecologica, vengono eseguite sonoisterografie ed ecografie tridimensionali per lo studio delle malformazioni uterine.
Caratterizza il Reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale Unificato di Broni Stradella la gestione del parto, che prevede più strategie finalizzate a garantire un percorso individuale idoneo a soddisfare le esigenze delle future mamme, infatti sono presenti la sala dotata di vasca per il travaglio in acqua, lo sgabello svedese e la stanza delle coccole per l’immediato post partum. E’ previsto inoltre il servizio di parto in analgesia, gestito in collaborazione con il servizio di anestesia.
L’equipe ostetrica offre un percorso di “accompagnamento alla nascita”, rivolto ai futuri genitori, per meglio vivere l’evento nascita; inoltre l’Unità Operativa, accreditata dalla Banca del Sangue Cordonale di Pavia, consente di effettuare la donazione eterologa di
sangue placentare alle neo mamme che ne facciano richiesta.
L’attività chirurgica demolitiva e conservativa viene effettuata sia con tecnica laparotomica o vaginale che laparoscopica, privilegiando la chirurgia mininvasiva, per una migliore ripresa funzionale e la riduzione dei tempi di degenza.
E’ previsto sia l’ambulatorio vaccinale per la prevenzione delle patologie HPV-correlate, rivolto a tutte le donne dai 14 ai 46 anni, che l’ambulatorio di oncologia, ove vengono effettuati gli accertamenti per la diagnosi di patologie tumorali, il monitoraggio delle
stesse dopo l’intervento chirurgico, il trattamento chemioterapico ed il follow-up clinicostrumentale.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : COMUNICATI@ILPERIODICONEWS.IT