Oltrepò Pavese – 490mila persone vaccinabili, 121 mila non vaccinati. ATS Pavia: “Vaccinatevi per non rischiare un autunno di contagi”

205

“Vaccinatevi per non rischiare un autunno di contagi”. E’ questo l’appello che, ad alta voce, il direttore generale di Ats Pavia, Mara Azzi, insieme ai medici di famiglia del territorio, rivolgono ai 121 mila non vaccinati pavesi su una popolazione target di circa 490mila persone vaccinabili. Nonostante possibilità di prenotazioni ad ampio raggio, i Vax day, i camper, il costante lavoro delle équipe alle linee vaccinali, la piena disponibilità di informazioni, i cittadini che hanno dubbi sui vaccini sono ancora troppi. All’appello mancano soprattutto gli over 60 – tra le categorie più a rischio – e a sorpresa la fascia 25-49 anni.
“Insieme ai medici del territorio abbiamo deciso di rispondere alle paure della popolazione garantendo la massima disponibilità, per far comprendere tutti i vantaggi dei vaccini, ad oggi l’unica via per sconfiggere Covid -19. Bisogna vaccinarsi tempestivamente e con la massima responsabilità – aggiunge Mara Azzi- per evitare il rischio di un autunno segnato da un innalzamento dei contagi. Solo insieme è possibile evitare ulteriori vittime”. La disponibilità di vaccini è ampia, ed è garantito l’accesso libero ai centri vaccinali per over 60, operatori sanitari e socio sanitari. Anche il personale della scuola, Ata gli amministrativi e gli insegnanti, possono andare senza prenotazione ad accesso libero nei centri vaccinali dove le agende garantiscono ampia disponibilità. Per tutti gli altri è molto importante prenotarsi per accedere immediatamente al vaccino, con accesso dedicato nei centri di  Broni, al Ducale, alla Maugeri, al Palacampus e all’Auser di Voghera. Per chi si prenota ora verrà chiamato nel giro di massimo due giorni. Per andare incontro a chi teme i vaccini AstraZeneca e Janssen, è bene ricordare per gli over 60 la possibilità di vaccinarsi con Moderna e Pfizer, vaccino, quest’ultimo, che ormai non è più sperimentale, dopo il via libera dalla Food and Drug Administration. E’ anche possibile effettuare la vaccinazione eterologa, con la prima dose di AstraZeneca e la seconda di Pfizer o Moderna.
Per i più giovani, con l’obiettivo di favorire e supportare, proprio in questo periodo, la più ampia adesione alla campagna per le vaccinazioni anti Covid-19, Regione Lombardia ha realizzato la campagna di comunicazione/sensibilizzazione: “Con il vaccino puoi”, in uscita in questi giorni e dedicata agli under 20 che non hanno ancora effettuato la vaccinazione. La campagna, integrata e multicanale, è promossa su web, radio, social media. Per informazioni: www.ats-pavia.it

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVoghera – Oltrepò Pavese – BuscoBros Team, i 3 fratelli Buscone alla Sei Giorni Internazionale di Enduro
Articolo successivoVoghera – «Il mio è un mestiere bellissimo»