Oltrepò Pavese: aperte le prenotazioni per la vaccinazione antinfluenzale

56

La vaccinazione antinfluenzale è fortemente raccomandata per tutti i soggetti di età pari o superiore ai 65 anni, fragili e malati cronici, gravide e bambini dai 6 mesi ai 6 anni. Essa rappresenta uno strumento sicuro ed efficace per prevenire l’influenza e le sue complicanze. La contemporanea circolazione del SARS-CoV2, virus responsabile del COVID19, costituisce un’ulteriore motivazione per il ricorso alla vaccinazione antinfluenzale, al fine di ridurre il rischio di infezioni concomitanti e di prevenire il sovraffollamento degli ospedali nel caso si manifestasse una recrudescenza epidemica di entrambi i virus. A partire dal 28 ottobre 2021 le prenotazioni sono aperte ai cittadini di età pari o superiore ai 65 anni, a cui seguiranno le altre categorie secondo l’ordine di priorità indicato dal Ministero della Salute. Per i soggetti over 65 e i bambini dai 6 mesi ai 6 anni e, in una fase successiva, per le persone di età tra i 60 e i 64 anni, la vaccinazione è garantita prioritariamente dai Medici di Medicina
Generale e dai Pediatri di Libera Scelta. Qualora il proprio MMG o il PLS non abbia aderito alla campagna vaccinale il cittadino potrà prenotarsi nei Centri Vaccinali di ASST Pavia, attraverso il portale regionale. L’ASST di Pavia, in coerenza con le norme di sicurezza anti COVID19, provvederà alla somministrazione dei vaccini antinfluenzali nelle seguenti sedi:


 per i soggetti di età superiore ai 12 anni:
 Istituto Santa Margherita, Via Emilia n. 10, Pavia
 Centro Vaccinale Auser Voghera, Via Famiglia Cignoli n. 1, Voghera
 Centro Vaccinale Il Ducale, Viale Industria n. 225, Vigevano
 per i soggetti dai 6 mesi ai 12 anni le vaccinazioni antinfluenzali saranno effettuate
presso i Centri Vaccinali ordinari negli ambulatori espressamente dedicati:
 Centro Vaccinale di Pavia, Viale Indipendenza n. 5
 Centro Vaccinale di Voghera, Viale Repubblica n. 88 (ex Ospedale
Psichiatrico)
 Centro Vaccinale di Vigevano, Corso Milano n. 19 (Palazzina di Neuro
Psichiatria Infantile, Ospedale di Vigevano)

Si avvisa che non è possibile accedere ai Centri Vaccinali senza la prenotazione e che occorre presentarsi all’appuntamento con la ricevuta della prenotazione stessa e la tessera sanitaria. Per i soggetti di età pari o superiore ai 65 anni ed i fragili è possibile accedere alla co-somministrazione della 3° dose del vaccino COVID e della vaccinazione antinfluenzale. Tale possibilità è estesa anche agli operatori delle strutture sanitarie e socio sanitarie sempre compatibilmente con la disponibilità di vaccino.
Nel caso di somministrazione non concomitante dei due vaccini si segnala che non vi sono intervalli minimi da rispettare tra le due vaccinazioni. Contestualmente alla vaccinazione antinfluenzale può essere richiesta la vaccinazione anti pneumococcica. Essa è gratuita per le seguenti categorie: nati nel 1956 e soggetti affetti dalle seguenti patologie:
Immunodeficienze congenite o acquisite, Perdita di liquido cerebrospinale, Portatori di impianto cocleare, Emoglobinopatie e talassemie, Cardiopatie croniche, Malattie polmonari croniche compresa la Sindrome da Long Covid, Diabete mellito, Epatopatie croniche, Alcoolismo cronico, Sindrome nefrosica o insufficienza renale cronica.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVoghera – minori e servizi sociali: firmato il protocollo per “interventi tempestivi ed agili del Servizio Sociale”
Articolo successivoStradella: il Comune promuove le “ferie solidali”