OLTREPÒ PAVESE – CAMPIONATO ITALIANO RALLY TERRA STORICO SESTO POSTO PER MOMBELLI – LEONCINI

78

Nella gara in cui Mauro Sipsz, Monica Bregoli e la Lancia Stratos colgono la terza vittoria stagionale, gli oltrepadani Domenico Mombelli e Marco Leoncini con la Ford Escort RS MK1 by CVM per i colori di Paviarally, tornano dalla trasferta nella Repubblica del Titano con un sesto posto assoluto ed il 2° di categoria.

Per i pavesi, è stato lo shakedown a stabilire il primo contatto tra l’equipaggio e la Ford, rimessa a nuovo da Marco Vecchi della CVM durante il lungo blocco collettivo, con un interessante aggiunta di potenza e il cambio 5 marce. Il percorso di prova di circa 2 km di sterrato sassoso e ghiaioso, caratteristica che ricalcherà anche le prove speciali in programma all’indomani, ha mostrato che la vettura è in grado di fornire buone sensazioni, il fondo è comunque molto scivoloso e la cosa inizia a preoccupare un pochino l’equipaggio pavese. Il sabato la gara entra nel vivo. I 55 chilometri di strade bianche affrontati dalle storiche, hanno messo a dura prova tutte le auto. Per prima la Stratos di Sipsz, che ha sofferto il fondo sconnesso e le prove rotte. I crono iniziali che avevano visto invece lo scatto al via di Bruno Pelliccioni, driver sanmarinese affiancato da Mirko Gabrielli sulla Ford Escort RS, che ha firmato i primi due scratch della gara e ha lanciato la sfida al rivale del Due Ruote Motrici. Un duello che è andato avanti fino all’ultima speciale, con sorpasso in classifica di Sipsz dopo l’intervallo e contro soprasso di Pelliccioni con appena 1 decimo di vantaggio prima dell’ultimo tris di prove. I pavesi, sulla PS 1 impostano un buon ritmo, chiudono quinti a meno di un secondo da Muccioli con la Bmw. La seconda prova speciale si mostra più impegnativa. Mombelli-Leoncini chiudono con il 7° tempo che equivale all’analoga posizione nell’assoluta.

La terza prova viene invece annullata, per soccorrere un commissario colto da malore. La quarta frazione cronometrata è la ripetizione della PS1. Per Mombelli-Leoncini e non solo loro, non è davvero entusiasmante, il fondo inizia ad avere solchi profondi e gli oltrepadani decidono di risparmiare la macchina. Infatti assieme alle vetture del rally storico e del moderno, c’era il Rally Cross Country, con 15 jeep attrezzate quasi con cingoli che hanno devastato il percorso molto più delle wrc che partivano davanti. Sulla PS 5 Mombelli-Leoncini partono alla grande, i primi 4 km li affrontano con un buon ritmo se non che, all’inizio di una discesa impegnativa, si rendono protagonisti di un “lungo” che fa appoggiare la Ford con le ruote anteriori dentro una cunetta in pendenza. Solo l’intervento della “compagnia della spinta” riesce a far riprendere la strada alla Ford dopo ben 3 minuti. Sulla PS 6 fanno segnare il 5° tempo e l’uscita di strada è ormai un ricordo. Altro ottimo tempo (il quinto) arriva sulla prova successiva che li porta a recuperare il sesto posto nella generale. Sull’ultima prova, occorre montare i fari. La stanchezza la fa da padrona e Mombelli-Leoncini decidono di non rischiare e concentrarsi a difendere il 6 posto ormai consolidato che equivale al secondo posto di categoria.

Quindi sono ancora Mauro Sipsz, Monica Bregoli e la Lancia Stratos a salire sulla vetta più alta del Campionato Italiano Rally Terra Storico 2020.

La coppia leader del Due Ruote Motrici si regala il tris tricolore e dopo il successo nel Val d’Orcia e, venti giorni fa, nel Valtiberina si porta a casa anche la terza vittoria consecutiva nel 5° Historic San Marino Rally. Stavolta però il miglior tempo nella virtuale classifica assoluta di gara ha tutt’altro sapore, poiché questo San Marino è stata una vera prova di resistenza.  Andrea Righi e Riccardo Biordi sono risultati  i migliori per quanto riguarda il II raggruppamento a bordo di una Ford Escort. Dietro di loro nel “secondo”, Domenico Mombelli e Marco Leoncini su un’altra vettura dell’ovale blu, quindi completa il gruppo dei migliori delle storiche, Ennio Marafon, navigato da Alberto Marcon su Opel Corsa.

di Piero Ventura